Il Decreto del Fare è già in vigore! Lo Speciale di BibLus-net con tutte le novità per il settore edile, per il Codice Appalti e non solo

Già dal 22 giugno novità importanti per SCIA e Comunicazione di Inizio Lavori, Ricostruzione e Ristrutturazione edilizia, Certificato di agibilità, DURC.

È in vigore dal 22 giugno 2013 il Decreto Legge 21 giugno 2013, n. 69, il cosiddetto “Decreto del Fare”, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 144 del 21 giugno 2013, Suppl. Ordinario n. 50.

Composto da 86 articoli e un allegato, il provvedimento contiene misure per:

  • il sostegno alle imprese
  • il potenziamento dell’agenda digitale italiana
  • il rilancio delle infrastrutture
  • la semplificazione amministrativa e fiscale

Tante le novità introdotte nel settore dell’edilizia, con ritocchi sostanziali anche al Testo Unico per l’Edilizia (D.P.R. 388/2001), che riguardano

  • SCIA e Comunicazione di Inizio Lavori: prevista la possibilità di delegare allo Sportello Unico l’incombenza di acquisire, anche prima della SCIA, i pareri e i nulla osta necessari.
  • Termine Lavori: il decreto allunga di due anni i termini di inizio e ultimazione dei lavori utilizzati con Permesso di Costruire, DIA o SCIA alla data di entrata in vigore della norma.
  • Ricostruzione e Ristrutturazione edilizia: gli interventi di demolizione e ricostruzione non dovranno più rispettare il vincolo della sagoma, ma solo quello della volumetria.
  • Certificato di agibilità: potrà essere richiesto anche per singoli edifici, singole porzioni della costruzione o singole unità immobiliari purché funzionalmente autonomi.
  • DURC: per i contratti pubblici di lavori, servizi e forniture il Documento Unico di Regolarità Contributiva potrà essere acquisito in via informatica e avrà validità di 180 giorni.

Previste significative semplificazioni anche per i vincoli ambientali, terre e rocce da scavo (D.M. 161/2012) e la gestione delle acque sotterranee.

Un capitolo a parte meritano le modifiche apportate al Testo Unico della Sicurezza che semplificano sensibilmente gli adempimenti e gli obblighi a carico delle imprese (V. art. “Decreto del Fare, semplificazioni su DUVRI e DVR per le attività a basso rischio. La tavola sinottica del modifiche al TUS”).

Alcune modifiche vengono apportate anche al Codice degli Appalti.

Per i lettori di BibLus-net uno speciale dedicato al Decreto del Fare pubblicato in Gazzetta, una Tavola sinottica con le modifiche apportate al Codice degli Appalti e il Testo del Decreto Legge.

Clicca qui per scaricare lo Speciale sul “Decreto del Fare”
Clicca qui per scaricare la Tavola sinottica con le modifiche apportate al Codice degli Appalti
Clicca qui per scaricare il D.L. 69/2013

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *