Immagine categoria approfondimenti tecnici

I terremoti del 2014 in Italia, il quadro dell’andamento sismico nello speciale Ingv

L’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) ha monitorato e raccolto in uno speciale tutti i terremoti registrati in Italia nel 2014.

L’Italia è un paese caratterizzato da zone con elevato rischio sismico.

L’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) ha monitorato e raccolto in uno speciale tutti i terremoti registrati in Italia nel 2014.
Ecco i dati più rilevanti che emergono dallo studio svolto dalla Rete sismica Ingv:

  • oltre 24.000 terremoti nel 2014 (circa 3.000 in più rispetto al 2013), quasi 66 terremoti al giorno pari ad un terremoto ogni 20 minuti
  • 7.169 terremoti di magnitudo 1.5 o superiore (meno di un terzo del totale) e 731 di magnitudo 2.5 (il 3% del totale)
  • oltre 12.000 terremoti registrati nella fascia appenninica centrale, l’area che ha registrato il maggior tasso di sismicità di tutto il territorio nazionale (circa la metà di quelli totali), con un’attività quasi continua di eventi

Di seguito proponiamo il video che mostra in un solo minuto la distribuzione dei terremoti registrati dalla Rete Sismica Nazionale nel 2014.

Clicca qui per accedere allo “Speciale 2014, un anno di terremoti”
Clicca qui per conoscere EdiLus, la soluzione ACCA per il calcolo strutturale in zona sismica

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *