Pulizia, disinfezione e sanificazione in vista della riapertura delle scuole

?Stampa l'articolo o salvalo in formato PDF (selezionando la stampante PDF del tuo sistema operativo)
Stampa articolo PDF

Dall’INAIL le istruzioni per una corretta pulizia, disinfezione e sanificazione delle scuole: dalla formazione del personale ai dispositivi di protezione, alle attrezzature e ai materiali da utilizzare

L’Inail ha realizzato un’interessante guida dal titolo “Gestione delle operazioni di pulizia, disinfezione e sanificazione nelle strutture scolastiche“, operazioni che costituiscono uno degli interventi primari di prevenzione della diffusione di malattie e di infezioni, soprattutto in vista dell’imminente riapertura delle scuole dopo il lockdown.

La pulizia e la sanificazione dei locali, delle apparecchiature, delle attrezzature, degli arredi e degli strumenti di lavoro costituisce un fattore fondamentale nella gestione degli ambienti ad alta frequentazione, al fine di evitare o contenere la trasmissione di malattie infettive, per lo più nelle attuali condizioni di emergenza epidemiologica (virus Sars Cov 2).

Il documento costituisce, quindi, un utile strumento per l’effettuazione delle migliori scelte utili a garantire la salubrità dei locali scolastici, attraverso una adeguata e consapevole organizzazione della pulizia e della disinfezione.

Contenuti della guida Inail

La pubblicazione vuole essere da supporto ai dirigenti scolastici nella gestione di tutte le attività di pulizia, disinfezione e sanificazione negli ambienti scolastici; è costituita da:

  • una parte generale su dispositivi di protezione individuale, dispositivi medici, detergenti e disinfettanti;
  • una parte più specifica delle procedure di pulizia e sanificazione.

In allegato sono fornite, inoltre, delle schede distinte per ambiente (aule, servizi igienici, uffici, palestre e spogliatoi, aree esterne, ecc.), in cui sono evidenziate:

  • le attività di pulizia, disinfezione e sanificazione da svolgere;
  • i materiali necessari, i prodotti da utilizzare;
  • una frequenza ipotetica di ciascuna attività da svolgere, sulla scorta degli accordi o contratti in essere, da parte di una ditta esterna o dei collaboratori scolastici, ma anche in taluni casi da docenti e alunni.

Sono state inserite, infine, alcune indicazioni scaturite dalla necessità di uniformare i comportamenti in casi di emergenza, come quella attuale (COVID – 19).

Di seguito una sintesi dei contenuti:

  • definizione di pulizia, disinfezione e sanificazione;
  • requisiti delle ditte di “pulizie”;
  • formazione del personale e sicurezza sul lavoro;
  • informazione ai tempi del COVID – 19;
  • gestione di una persona sintomatica nella scuola;
  • sorveglianza sanitaria;
  • altre misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus negli ambienti di lavoro – pulizia e sanificazione;
  • circolare 5443 del 22 febbraio 2020: pulizia di ambienti non sanitari;
  • dispositivi di protezione individuale;
  • detersivi, detergenti e disinfettanti;
  • altri trattamenti;
  • procedura operativa;
  • attrezzatura per la pulizia;
  • travaso di prodotti;
  • compiti e responsabilità;
  • azioni preliminari;
  • pulizie ordinarie e straordinarie;
  • tecniche di pulizia.

In allegato, le schede pulizia e sanificazione dei diversi locali presenti in un istituto scolastico.

 

Clicca qui per scaricare la guida Inail

 

certus-ldl

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *