Guida alla corretta manutenzione degli impianti di climatizzazione

Dall’Inail la guida alla corretta manutenzione e bonifica degli impianti di climatizzazione, completa di immagini e schede sulla sicurezza

Gli impianti aeraulici particolari impianti utilizzati per controllare le condizioni termo-igrometriche degli ambienti di vita e di lavoro, per assicurare un adeguato ricambio d’aria e per abbattere le concentrazioni di polveri e altre particelle aerotrasportate.

Se non sono adeguatamente gestiti, possono diffondere nell’ambiente in cui sono installati inquinanti di varia natura:

  • microrganismi patogeni
  • allergeni
  • polveri
  • fibre
  • agenti chimici

Pertanto, l’impianto può divenire una fonte di rischio per gli occupanti e per i tecnici impegnati in eventuali operazioni di manutenzione e pulizia.

Per mantenere gli impianti in buono stato di conservazione e puliti è necessario controllarli regolarmente per accertarne lo stato igienico, manutenerli ed eventualmente sanificarli.

Durante qualsiasi tipo di intervento, in considerazione dei rischi specifici effettivamente o potenzialmente presenti, è necessario adottare tutte le misure preventive e protettive utili a garantire la salute e la sicurezza degli operatori.

L’Inail ha pubblicato una guida completa di immagini esplicative che permette di identificare tutti i rischi connessi alle singole fasi di lavoro effettuate durante:

  • l’ispezione visiva
  • l’ispezione tecnica
  • la bonifica

Per ogni rischio associato alle diverse fasi, fornisce indicazioni circa i comportamenti, le attrezzature e i dispositivi di protezione da adottare.

Inoltre, sono fornite delle schede di sintesi relative ai DPI da utilizzare per ognuna delle fasi di lavoro e una scheda per le emergenze sulla quale annotare nomi e numeri utili da contattare in caso di emergenza.

Scopo della guida è quello di fornire agli operatori del settore (datori di lavoro, impiegati, oeprai, RLS, RSPP, consulenti della sicurezza) indicazioni utili a favorire la prevenzione degli infortuni e delle malattie professionali correlabili alle attività di ispezione e/o pulizia degli impianti di climatizzazione.

Per consentire l’associazione dei rischi alla specifica fase operativa viene fornita una descrizione di massima delle diverse fasi che caratterizzano gli interventi di controllo e rispristino dei sistemi aeraulici. Esula dagli scopi dell’opuscolo l’indicazione di procedure operative per la pulizia e sanificazione degli impianti; per eventuali approfondimenti in merito alle molteplici modalità di intervento, si rimanda alla consultazione della documentazione dedicata.

L’opuscolo è così strutturato:

  • Impianti di condizionamento
    • Lavorare in sicurezza
    • Sicurezza delle attrezzature di lavoro
    • Normativa e prassi operative di riferimento
  • Ispezione visiva e tecnica
    • Ispezione visiva
    • Ispezione tecnica
  • Sanificazione
    • Unità di trattamento dell’aria
    • Condotte
    • Componenti di linea
    • Terminali aeraulici
    • Unità locali
  • Dispositivi di protezione individuale (DPI)
    • Requisiti dei DPI
    • Criteri di scelta dei DPI
    • Indicazioni di scelta dei DPI per le attività di ispezione e/o pulizia degli impianti di climatizzazione
  • Schede sui rischi
    • Ergonomia e movimentazione manuale dei carichi
    • Lavoro in altezza e caduta di materiali/oggetti dall’alto
    • Polveri e fibre
    • Rischio biologico
    • Rischio chimico
    • Rischio elettrico
    • Rischio da rumore
    • Utilizzo di attrezzature e contatto con oggetti
  • Schede sui DPI Ispezione visiva e tecnica
    • Pulizia e sanificazione
    • Pulizia del cantiere – facchinaggio – trasporto
    • In caso di emergenza

 

Clicca qui per scaricare la guida Inail

Clicca qui per conoscere CerTus-LdL, il software ACCA per la sicurezza sui luoghi di lavoro

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *