GSE: nessun problema per gli incentivi ai piccoli impianti fotovoltaici, agli impianti a concentrazione e quelli con caratteristiche innovative!

La non apertura del Registro per il secondo semestre 2012 non ha alcuna ripercussione sui “piccoli impianti”, i quali potranno accedere agli incentivi per essi previsti.

Recentemente il GSE (Gestore dei Servizi Energetici) ha comunicato che il Registro Grandi Impianti fotovoltaici non si sarebbe aperto per il secondo semestre 2012 (v. articolo “Quarto Conto Energia: stop al registro di grandi Impianti fotovoltaici per il secondo semestre 2012!”).

A seguito di allarmismi e di numerose richieste di delucidazioni pervenute, il GSE è tornato sull’argomento con alcune precisazioni.
In primo luogo, la non apertura del Registro per il secondo semestre 2012 non ha alcuna ripercussione sui “piccoli impianti”, i quali potranno accedere agli incentivi per essi previsti.

Relativamente ai grandi impianti:

  • quelli già ammessi nelle precedenti graduatorie nei limiti di costo potranno godere della tariffa incentivante vigente alla data di entrata in esercizio dell’impianto;
  • quelli che entreranno in esercizio nel 2012, pur non iscritti nel Registro, potranno accedere agli incentivi a partire dal primo gennaio 2013; per tali impianti sarà individuata una data convenzionale di entrata in esercizio, coincidente con il primo giorno del semestre in cui è presentata la richiesta di incentivazione al GSE.

Infine, per i grandi impianti a concentrazione (Titolo IV del D.M. 5 maggio 2011) e quelli integrati con caratteristiche innovative (Titolo III del D.M. 5 maggio 2011), il riconoscimento degli incentivi non è subordinato all’iscrizione al Registro.

Clicca qui per scaricare le precisazioni del GSE

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *