Finanziamenti adeguamento antisismico scuole: pubblicato il decreto in Gazzetta

Finanziamenti adeguamento antisismico scuole: assegnati 2 milioni di euro agli enti locali. Definiti i termini per progettazione, aggiudicazione interventi e conclusione lavori

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto 30 gennaio 2017 del Miur recante:

“Finanziamento di ulteriori interventi a valere sulle risorse 2014-2015 di cui al decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 12 ottobre 2015”.

Il provvedimento assegna circa 2 milioni di euro, destinati all’adeguamento e al miglioramento antisismico degli edifici scolasticialle regioni (Campania, Lazio, Molise e Sicilia) in cui si è verificata l’economia di spesa relativa alla programmazione 2014/2015.

Pertanto, le somme residue non utilizzate dalle Regioni (Allegato C), a seguito delle assegnazioni in base al decreto 943/2015 e agli importi contenuti nel dpcm 12 ottobre 2015, restano nella disponibilità delle singole Regioni.

In particolare, le risorse residue saranno utilizzate per la realizzazione dei seguenti interventi:

  • adeguamento strutturale e antisismico degli edifici scolastici
  • costruzione di nuovi immobili sostitutivi degli edifici esistenti

Solo la Toscana, pur avendo un avanzo nella precedente programmazione, ha deciso di incrementare le disponibilità finanziarie a favore dei comuni già beneficiari anziché realizzare nuovi interventi.

Termini per la progettazione, aggiudicazione degli interventi e conclusione dei lavori

Con il decreto 30 gennaio 2017 pubblicato in Gazzetta, vengono definiti i termini per la progettazione, l’aggiudicazione degli interventi e la conclusione dei lavori.

Gli enti locali beneficiari dei finanziamenti sono tenuti ad approvare le progettazioni esecutive degli interventi e ad effettuare l’aggiudicazione degli stessi almeno in via provvisoria entro 12 mesi dalla pubblicazione del decreto in Gazzetta.

La durata dei lavori non deve superare i 2 anni dall’avvenuta aggiudicazione definitiva dell’intervento.

Infine, gli enti medesimi danno comunicazione al Miur dell’avvenuta aggiudicazione dei lavori entro 15 giorni dall’adozione dei relativi provvedimenti.

 

Clicca qui per scaricare il decreto 30 gennaio 2017

 


Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *