Finalmente la guida completa sulla Cedolare Secca dell’Agenzia delle Entrate

Dall”Agenzia delle Entrate le tanto attese indicazioni per la corretta applicazione della nuova imposta sostitutiva.

Il Decreto Legislativo 14 marzo 2011, n. 23 (“Disposizioni in materia di Federalismo Fiscale Municipale”) ha introdotto la “cedolare secca” per la tassazione sulla locazione di immobili ad uso abitativo.

Ricordiamo che il nuovo regime di tassazione si applica alle persone fisiche e costituisce un regime tassativo alternativo a quello IRPEF per la tassazione sui redditi derivanti dalla locazione degli immobili ad uso abitativo.
L’Agenzia delle Entrate, con la circolare n. 26/E del primo giugno 2011, ha fornito le tanto attese indicazioni per la corretta applicazione della nuova imposta sostitutiva.
Particolare attenzione è riservata all’ambito applicativo e agli immobili esclusi dal nuovo regime di tassazione.

Ambito applicativo
Non possono optare per la cedolare secca:

  • le società di persone, le società di capitali, gli enti commerciali e non commerciali;
  • i soggetti che procedono alla locazione di immobili ad uso abitativo nell’esercizio dell’attività di impresa o di arti e professioni;
  • gli imprenditori ed i lavoratori autonomi, anche nel caso in cui concedano in locazione un immobile abitativo ai propri dipendenti.

Immobili esclusi
Sono esclusi dal regime gli immobili:

  • situati all’estero;
  • di proprietà condominiale;
  • in subaffitto.

L’Agenzia fornisce, inoltre, una serie di chiarimenti su:

  • modalità di registrazione del contratto ed esercizio dell’opzione
  • durata ed effetti dell’opzione
  • effetti della cedolare sulla determinazione del reddito
  • determinazione della base imponibile e aliquote della cedolare secca
  • applicazione della cedolare per il 2011
  • sanzioni

La redazione di BibLus-net propone in allegato a questo articolo anche un documento con calcoli di convenienza relativi al nuovo regime.

Clicca qui per scaricare la Circolare n 26/E dell’Agenzia delle Entrate
Clicca qui per scaricare lo speciale “Convenienza della Cedolare Secca”

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *