Finalmente arriva il IV Conto Energia

Nessuna proroga nel provvedimento approvato dal Consiglio dei Ministri il 5 maggio 2011. Nuovo regime di programmazione degli incentivi ed entrata in esercizio dell’impianto, premi per uso efficiente dell’energia e per applicazioni specifiche, nuovi requisiti richiesti per i produttori.

Il Quarto Conto Energia è stato finalmente approvato dal Consiglio dei Ministri in data 5 maggio 2011.

Ecco in breve i contenuti del Decreto.

Nuovo regime di programmazione degli incentivi ed entrata in esercizio dell’impianto
Il testo elimina ogni limite alla produzione che lascia invece il posto ad un sistema di regolazione automatica del livello degli incentivi in relazione alla potenza installata che entrerà a regime a partire dal 2013. Nel periodo transitorio è previsto un decremento progressivo della tariffa.
Rimane confermata l’erogazione dell’incentivo dal momento dell’entrata in esercizio dell’impianto, con la garanzia del rispetto dell’iter di connessione da parte del gestore di rete. Nei casi in cui il mancato rispetto, da parte del gestore di rete, dei tempi per il completamento della realizzazione della connessione e per l’attivazione della connessione comporti una perdita economica del richiedente, si applicano misure di indennizzo.
Rimane anche la distinzione dei premi in funzione della dimensione degli impianti (piccoli e grandi impianti).

Premi per uso efficiente dell’energia e per applicazioni specifiche
Previsti incrementi fino al 30% della tariffa per uso efficiente dell’energia; fissato a 5 centesimi di euro/kWh il premio aggiuntivo per gli impianti installati in sostituzione di coperture contenenti amianto.

Nuovi requisiti richiesti per i produttori
Per gli impianti che entrano in esercizio successivamente al 30 giugno 2012, il soggetto responsabile è tenuto a trasmettere la seguente ulteriore documentazione:

  • certificato rilasciato dal produttore dei moduli fotovoltaici attestante l’adesione dello stesso a un sistema o consorzio europeo che garantisca il riciclo dei moduli fotovoltaici utilizzati al termine della vita utile dei moduli;
  • certificato rilasciato dal produttore dei moduli fotovoltaici, attestante che l’azienda produttrice possiede le certificazioni ISO 9001 (Sistema di gestione della qualità), OHSAS 18001 (Sistema di gestione della salute e sicurezza del lavoro) e ISO 14000 (Sistema di gestione ambientale);
  • certificato di ispezione di fabbrica relativo a moduli e inverter rilasciato da ente terzo notificato a livello europeo o nazionale, a verifica del rispetto della qualità del processo produttivo e dei materiali utilizzati.

Nessuna proroga al 31 agosto
Nel nuovo testo non c’è traccia della proroga al 31 agosto 2011 della scadenza del terzo Conto Energia annunciata nei giorni scorsi. Se il testo sarà confermato, il quarto Conto Energia entrerà in vigore il primo giugno 2011.

La redazione di BibLus-net propone in allegato al presente articolo, oltre al testo approvato dal Consiglio dei Ministri, una utile tavola sinottica con le tariffe e i bonus aggiuntivi previste dal nuovo Conto Energia.

Clicca qui per scaricare il testo del Quarto Conto Energia approvato dal Consiglio dei Ministri
Clicca qui per scaricare le tabelle sinottiche con i premi e bonus
Clicca qui per scaricare le tabelle sinottiche con le tariffe incentivanti

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *