Fatturazione elettronica GSE, aggiornati gli schemi di convenzione

Fatturazione elettronica GSE, disponibili i nuovi schemi di convenzione per le cessioni di energia in riferimento al Ritiro dedicato, Tariffa Fissa Onnicomprensiva, mancata produzione eolica, IV e V Conto Energia, FER Elettriche

Dal 21 settembre scorso è stata estesa l’operatività della fatturazione elettronica anche al settore fotovoltaico.

Il GSE ha reso disponibili online i nuovi schemi di convenzione in materia di fatturazione elettronica nei confronti delle P.A. e di corrispettivi spettanti al GSE per le attività di gestione in riferimento ai seguenti regimi commerciali:

  • Ritiro dedicato
  • Tariffa Fissa Onnicomprensiva
  • Mancata produzione eolica
  • IV e V Conto Energia
  • FER elettriche

Gli schemi aggiornati tengono conto delle disposizioni introdotte dal d.m. 55/2013 (fatturazione elettronica nei confronti delle Pubbliche Amministrazioni) e dal d.m. 24 dicembre 2014 (in materia di corrispettivi spettanti al GSE per le attività di gestione, verifica e controllo).

Schema di convenzione ritiro dedicato

Lo schema di convenzione ha per oggetto la regolazione delle condizioni tecnico-economiche del Ritiro dedicato (art. 13, commi 3 e 4 del d.lgs. 387/03 e art. 1, comma 41 della L. 239/04).

Il ritiro dedicato è un meccanismo semplificato disposto dal GSE che permette ai produttori di vendere l’energia elettrica immessa in rete, cedendola direttamente al Gestore dei Servizi Energetici, il GSE che provvede a remunerarla in base a dei tariffari precisi e variabili ogni anno, corrispondendo un prezzo per ogni kWh ritirato.

Possono richiedere l’accesso al regime di ritiro dedicato gli impianti alimentati da fonti rinnovabili e non rinnovabili che rispondano alle seguenti condizioni:

  • potenza apparente nominale inferiore a 10 MVA alimentati da fonti rinnovabili, compresa la produzione imputabile delle centrali ibride
  • potenza qualsiasi per impianti che producono energia elettrica dalle seguenti fonti rinnovabili: eolica, solare, geotermica, del moto ondoso, maremotrice, idraulica (limitatamente agli impianti ad acqua fluente)
  • potenza apparente nominale inferiore a 10 MVA alimentati da fonti non rinnovabili, compresa la produzione non imputabile delle centrali ibride
  • potenza apparente nominale uguale o superiore a 10 MVA, alimentati da fonti rinnovabili diverse dalla fonte eolica, solare, geotermica, del moto ondoso, maremotrice e idraulica, limitatamente, per quest’ultima fonte, agli impianti ad acqua fluente, purché nella titolarità di un autoproduttore

Schema di convenzione tariffa fissa onnicomprensiva

La convenzione ha per oggetto la regolazione delle condizioni tecnico-economiche del ritiro, da parte del GSE, dell’energia elettrica prodotta dal sistema incentivante Tariffa Fissa Onnicomprensiva.

La Tariffa Onnicomprensiva è stata introdotta dal d.m. 18 dicembre 2008 e costituisce un sistema incentivante della produzione di energia elettrica da fonte rinnovabile, ad esclusione della fonte solare (fotovoltaico), alternativo al sistema dei Certificati Verdi.

Possono accedere, cioè, alla Tariffa Onnicomprensiva, gli impianti alimentati da fonti rinnovabili di potenza nominale media annua non superiore ad 1 MW, entrati in esercizio successivamente al 31 dicembre 2007. Per i soli impianti eolici, il limite di potenza nominale media annua da non superare è di 200 kW.

Schema di convenzione mancata produzione eolica

La convenzione riguarda le modalità e le tempistiche relative per lo svolgimento delle attività correlate alla quantificazione della mancata produzione di energia elettrica da fonte eolica.

La mancata produzione eolica è, per ciascuna ora, la quantità di energia elettrica non prodotta da un’unità di produzione eolica per effetto dell’attuazione degli ordini di riduzione della produzione, al fine di garantire la sicurezza del sistema elettrico.

Schema di convenzione Quarto e Quinto Conto Energia (DM 5 maggio 2011 e DM 5 luglio 2012)

Trattasi della convenzione per il riconoscimento delle tariffe incentivanti all’energia elettrica prodotta da conversione fotovoltaica della fonte solare.

Schema di convenzione FER Elettriche (DM 6 luglio 2012)

Lo schema di convenzione riguarda il contratto per il riconoscimento delle tariffe incentivanti all’energia elettrica prodotti da impianti a fonti rinnovabili diversi dai fotovoltaici.

 

Il GSE precisa, inoltre, che l’aggiornamento degli schemi di convenzione è stato approvato dall’Autorità per l’energia elettrica, il gas e il sistema idrico.

 

Clicca qui per scaricare il fac-simile degli schemi di convenzione GSE

 


Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *