Fatturazione elettronica tra privati

Fatturazione elettronica, definite le regole per la trasmissione telematica dei dati

Fatturazione elettronica, dall’Agenzia delle Entrate le indicazioni tecniche ed operative per la trasmissione telematica opzionale dei dati. Modalità, tempi e agevolazioni

Il dlgs 127/2015 introduce misure volte ad incentivare l’utilizzo della fatturazione elettronica e la trasmissione telematica dei corrispettivi. Introduce, inoltre, l’opzione dell’invio telematico all’Agenzia delle Entrate di tutte le fatture emesse e ricevute a decorrere dal 1° gennaio 2017.

Chi deciderà di procedere con la trasmissione telematica dei dati di fatture emesse e ricevute potrà usufruire di agevolazioni e semplificazioni fiscali.

Fatturazione elettronica, provvedimento 28 ottobre 2016

L’Agenzia delle Entrate, con il provvedimento 28 ottobre 2016, ha fornito indicazioni in riferimento all’utilizzo della fatturazione elettronica: tempi, modalità e agevolazioni.

Le regole tecniche sono necessarie per consentire ai contribuenti Iva di esercitare l’opzione di trasmissione telematica dei dati delle fatture già con riferimento alle operazioni effettuate dal 1° gennaio prossimo, come previsto dal dlgs 127/2015.

Il provvedimento contiene:

  • le informazioni da trasmettere
  • il  formato che le informazioni devono avere
  • i termini per la trasmissione automatica dei dati
  • la messa a disposizione e trattamento dei dati
  • la sicurezza dei dati

Fatturazione elettronica, modalità, tempi e agevolazioni

La fatturazione elettronica potrà essere utilizzata accedendo ai servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate entro il 31 dicembre dell’anno precedente a quello di inizio della trasmissione dei dati.

L’opzione dura 4 anni e viene automaticamente rinnovata per 5 anni se non viene fatta esplicita richiesta di revoca da parte del contribuente.

Per accedere al sistema bisogna collegarsi al sito dell’Agenzia delle Entrate e cliccare su “Fatturazione elettronica”. Il sistema richiederà l’autenticazione ai servizi telematici Entratel o Fisconline o a Spid (Sistema pubblico di identità digitale).

Per i contribuenti che eserciteranno l’opzione della fatturazione elettronica, sono previste le seguenti agevolazioni e semplificazioni:

  • beneficio della procedura accelerata di rimborso
  • la riduzione di un anno del termine per gli accertamenti
  • l’utilizzo del Sistema di Interscambio per scambiare le fatture elettroniche con i propri clienti (in tal modo le Entrate acquisiranno automaticamente i dati delle fatture e il contribuente potrà evitare l’adempimento di trasmissione)

In allegato, oltre il provvedimento dell’Agenzia:

  • le modalità di consultazione dei dati
  • le modalità di trasmissione dati fattura
  • le  specifiche tecniche dati fattura

La trasmissione sarà possibile dal prossimo 1° gennaio 2017.

 

Clicca qui per scaricare il provvedimento 28 ottobre 2016 e allegati

 


Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *