Expo 2015 architettura: il padiglione della Francia

Expo 2015 architettura e padiglione Francia: paesaggi capovolti

?Stampa l'articolo o salvalo in formato PDF (selezionando la stampante PDF del tuo sistema operativo)
Stampa / Salva PDF

Expo 2015 architettura: ecco il padiglione Francia, una vera e propria porzione di territorio francese capovolta ispirato ai mercati coperti francesi. Il video e le foto più suggestive

Continua il viaggio tra design, architettura, cultura e sapori fra gli oltre 130 Paesi partecipanti ad Expo 2015.

Questa è la volta del padiglione Francia.

Ispirato ai mercati coperti francesi e realizzato completamente in legno lamellare, il padiglione si presenta come una vera e propria porzione di territorio francese capovolta, con l’interno ricco di concavità e convessità, capace di ben interpretare il tema della partecipazione francese ad Expo 2015: “produrre e nutrire diversamente”.

Expo 2015 architettura: il progetto del padiglione della Francia

Il padiglione della Francia per Expo 2015 è un autentico spettacolo di architettura che copre una superficie  oltre 3.500 m2, di cui circa 2.000 m2 coperti.

Lo spazio espositivo è formato da un’area coltivata all’aperto e dal padiglione ispirato al suggestivo  paesaggio collinare e ad un luogo simbolo della cultura alimentare francese: il mercato coperto, tipico di molte città della Francia.

Progettato dallo studio X-TU, Anouk Legendre e Nicolas Desmazière e da ALN Atelien architectes, il padiglione è stato concepito come un paesaggio costruito capace di mostrare le diversità del territorio francese, le specificità della produzione agricola e la ricchezza della cultura culinaria della Francia.

Nella progettazione del padiglione una particolare attenzione è stata dedicata ad un basso impatto ambientale dell’intera struttura, ottenendo un esempio di innovazione architettonica: dalla richiesta energetica ai materiali d’impiego.

Expo 2015 architettura: la struttura del padiglione della Francia

La struttura è stata realizzata in legno lamellare proveniente dal Giura, smontabile e riutilizzabile. Data la temporaneità dell’esposizione universale, si potrà smontare e riutilizzare alla fine dell’Expo.

Il legno non è l’unico elemento naturale: i visitatori potranno, infatti, imbattersi in un ricchissimo spazio verde atto a riprodurre l’habitat naturale della vegetazione francese.
Inoltre, l’architettura bioclimatica abbassa il consumo energetico dell’impianto con sistemi passivi di arieggiamento e raffreddamento che avvengono in modo del tutto naturale, sfruttando la sua forma voltata.

Expo 2015 architettura: l’interno del padiglione della Francia

Avanzando attraverso un labirinto-giardino si arriva ad un’ampia grotta dove, in volte interamente ricoperte di vegetazione, vengono esposti prodotti tipici francesi e utensili per la cucina.

Senza soluzione di continuità fra esterno ed interno, il padiglione all’interno invita i visitatori a muoversi con lo sguardo fra le centinaia di utensili da cucina, prodotti alimentari, materie prime, video e immagini appesi alla struttura lignea del padiglione.

L’allestimento interno, disegnato dallo Studio Adeline Rispal, mette in risalto la cultura gastronomica francese, la ricerca, i prodotti della terra e le tecniche agricole attraverso la fisicità degli oggetti, la cui moltiplicazione crea un effetto spiazzante e coinvolgente.

Accanto all’esposizione principale il padiglione della Francia ospita aree con spettacolari scenografie dedicate ai quattro pilastri della comunicazione, per ben interpretare il tema della partecipazione francese ad Expo 2015:

  • promuovere un modello alimentare sicuro e sostenibile: spiegare come scienza e tecnologia possano contribuire a rendere il mondo autosufficiente a livello alimentare
  • produrre di più, produrre meglio: trovare risposte efficaci ai crescenti bisogni produttivi preservando le risorse naturali del pianeta
  • trasferire l’innovazione: promuovere politiche di cooperazione e di trasferimento, competenze e tecnologie per migliorare l’autosufficienza dei Paesi in via di sviluppo
  • piacere e salute: valorizzare la dimensione del “piacere” legata alla nutrizione, presentando i piatti della tradizione e la produzione agroalimentare delle regioni di Francia

 

Ecco le immagini suggestive del Padiglione Francia Expo 2015 e il video.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *