Euro 2016, l’Italia si qualifica agli ottavi e sfida la Spagna

Euro 2016: è finita la prima fase a gironi. Sabato 25 giugno iniziano gli ottavi di finale e l’Italia affronta la Spagna (lunedì 27, ore 18:00)

Si è conclusa la prima fase a gironi di Euro 2016, dopo 36 partite che hanno visto protagoniste le nazionali di 24 Paesi del panorama europeo.

Da sabato 25 giugno inizia la fase ad eliminazione diretta con gli ottavi di finale.

Euro 2016, il bilancio della fase a gironi

Se i fatti extra-calcistici (violenza delle tifoserie e rischio attentati) hanno creato non poche preoccupazioni agli organizzatori del torneo, da un punto di vista sportivo il bilancio è sicuramente positivo.

Hanno impressionato la bellezza degli stadi, l’organizzazione delle squadre, gli ottimi arbitraggi e la sportività dei giocatori (solo 2 espulsioni!).

In questa prima fase ha sostanzialmente regnato l’equilibrio: nessuna formazione ha prevalso nettamente sulle altre e le grandi favorite hanno tutte superato il turno, ma non senza difficoltà.

La Croazia è la squadra che ha espresso il miglior calcio: ha vinto il proprio girone battendo 2-1 la Spagna nella partita decisiva e si è dimostrata una formazione ricca di talenti quali Kalinic, Perisic, Modric e Rakitic.

La Germania campione del mondo si è contraddistinta per cinicità e solidità: 3 soli gol fatti, ma zero subiti.

La Francia, forse la favorita del torneo, non ha entusiasmato ed è stata criticata in patria, pareggiando 0-0 con la Svizzera e vincendo le altre due partite (Romania e Albania) solo al 90° minuto.

Il Portogallo è sicuramente la delusione di questo europeo: ha faticato, pareggiando tutte e 3 le partite disputate (Islanda, Austria e Ungheria) e passando il turno solo come terza del suo girone.

Il Galles è la sorpresa di queste prime partite: ha inaspettatamente vinto il proprio girone (relegando l’Inghilterra al secondo posto), mettendo in evidenza il suo grande campione Gareth Bale, capocannoniere dell’europeo con 3 reti in 3 differenti partite.

Euro 2016, curiosità e statistiche

Cristiano Ronaldo è riuscito a diventare il giocatore con più presenze nelle fasi finali degli europei superando il francese Thuram e l’olandese Van der Sar, che erano a quota 16 presenze. Inoltre con la doppietta realizzata contro l’Ungheria è a meno 1 gol dal diventare il giocatore ad aver siglato più reti nella storia dei campionati europei eguagliando Platini a quota 9.

Diamo inoltre qualche numero relativo alla prima fase a gironi appena terminata:

  • Miglior punteggio nei gironi: Croazia, Germania e Francia con 7 punti
  • Miglior attacco: Galles e Ungheria con 6 reti
  • Miglior difesa: Germania con 0 reti subite
  • Peggior punteggio nei gironi: Ucraina con 0 punti
  • Peggior attacco: Ucraina con 0 reti
  • Peggior difesa: Russia con 6 reti subite
  • Capocannonieri: Bale e Morata con 3 gol
  • Gol più bello: Cristiano Ronaldo di tacco al volo contro l’Ungheria

Euro 2016, il cammino dell’Italia

Come spesso accade in queste competizioni, il pessimismo e lo scetticismo della vigilia si sono trasformati in passione, tifo e partecipazione.

È bastato un girone eliminatorio, giocato molto bene dagli azzurri, per far tornare a battere i cuori dei tifosi.

La squadra del ct Antonio Conte ha vinto meritatamente il proprio girone con una giornata di anticipo, dimostrando una grande organizzazione difensiva ed un forte attaccamento alla maglia.

Questi i risultati dell’Italia:

  • Belgio-Italia 0-2
  • Italia-Svezia 1-0
  • Italia-Irlanda 0-1

Euro 2016, il prossimo avversario dell’Italia

Il prossimo ostacolo sul cammino dell’Italia sarà la Spagna.

Lunedì 27 giugno ore 18:00 allo Stade de France di Parigi si sfideranno Italia e Spagna per conquistare un posto tra le magnifiche 8.

A guardare i numeri sembrerebbe un’impresa impossibile: la Spagna è la vincitrice degli ultimi 2 campionati europei e del mondiale sudafricano del 2006. Fin qui, però, non è sembrata di certo la squadra delle ultime 2 edizioni; nel girone eliminatorio è stata superata 2-1 dalla Croazia e nella prima partita ha avuto la meglio sulla Repubblica Ceca solo al 90°.

Tra le sue file militano campioni del calibro di Iniesta, Piquè e Morata (capocannoniere insieme a Bale con 3 reti).

Una curiosità: questa sarà la quarta volta che Italia e Spagna si affrontano negli ultimi 3 europei consecutivi e di certo i precedenti non ci sono favorevoli:

  • Spagna-Italia 0-0/4-2 dopo i calci di rigore (quarti di finale europei 2008 in Austria e Svizzera)
  • Italia-Spagna 1-1 (prima partita del girone eliminatorio degli europei 2012 in Polonia e Ucraina)
  • Italia-Spagna 0-4 (finale degli europei 2012 in Polonia e Ucraina)

Euro 2016, il calendario ed il tabellone aggiornato

Le big (Italia, Francia, Spagna, Germania e Inghilterra) sono tutte dallo stesso lato del tabellone!

Si prospettano quarti di finale incandescenti!

Scoprilo scaricando il calendario Europei 2016 e il tabellone aggiornato compilabile in Pdf a cura di Biblus-net.

È possibile inserire direttamente i risultati sul file PDF allegato ed aggiornare il tabellone di volta in volta.

 

Clicca qui per scaricare il calendario aggiornato agli ottavi di finale Euro 2016

Clicca qui per scaricare il tabellone aggiornato editabile Euro 2016

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *