Esenzione ICI prima casa: pubblicato il Decreto Legge

Il D.L. 27 maggio 2008, n. 93, “Disposizioni urgenti per salvaguardare il potere di acquisto delle famiglie”, pubblicato sulla G. U. n. 124 del 28 maggio 2008 è in vigore dal 29 maggio scorso con l’obiettivo di ridurre il carico fiscale per i contribuenti.

Il D.L. 27 maggio 2008, n. 93, “Disposizioni urgenti per salvaguardare il potere di acquisto delle famiglie”, pubblicato sulla G. U. n. 124 del 28 maggio 2008 è in vigore dal 29 maggio scorso con l’obiettivo di ridurre il carico fiscale per i contribuenti.
Tra le disposizioni del provvedimento di particolare rilievo sono quelle relative a:

  • abolizione dell’ICI sulla prima casa
  • detassazione del lavoro straordinario
  • rinegoziazione dei mutui per l’acquisto della prima casa.

A decorrere dall’anno 2008 è soppressa l’imposta comunale sugli immobili adibiti ad abitazione principale. L’esenzione non riguarda le abitazioni signorili, le ville, i castelli e i palazzi di eminente pregio artistico o storico appartenenti alle categorie catastali A1, A8 e A9.
La diminuzione di entrate per i Comuni verrà compensata dal Governo: entro sessanta giorni dall’entrata in vigore del D.L. 93/2008 (e quindi entro il prossimo 28 luglio), saranno stabiliti criteri e modalità per l’erogazione del rimborso che il Ministero dell’Interno con proprio decreto provvederà ad attuare.

DocumentoDimensioneFormato
D.L. 27 maggio 2008, n. 93, “Disposizioni urgenti per salvaguardare il potere di acquisto delle famiglie”43 KbPDF
 
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *