Energie rinnovabili e risparmio energetico: avviso di finanziamento dal Ministero dello Sviluppo Economico

Nell’ambito dell’attuazione del POI "Energie rinnovabili e risparmio energetico", il Ministero dello Sviluppo Economico ha emanato un avviso di finanziamento finalizzato alla realizzazione di impianti per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabil.

Nell’ambito dell’attuazione del Programma Operativo Interregionale (POI) “Energie rinnovabili e risparmio energetico”, il Ministero dello Sviluppo Economico ha emanato un avviso di finanziamento finalizzato ad avviare una procedura ad evidenza pubblica per la selezione di progetti di impianti per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili su edifici di proprietà di:

  • amministrazioni statali
  • regioni
  • provincie
  • comuni
  • comunità montane delle regioni Campania, Calabria, Puglia e Sicilia

Il Programma “Energie rinnovabili e risparmio energetico” è finalizzato al raggiungimento dei seguenti obiettivi:

  • promuovere e sostenere l’utilizzo delle fonti rinnovabili negli edifici pubblici;
  • diffondere informazioni e conoscenze sui benefici riguardanti l’energia da fonti rinnovabili ed il risparmio energetico tra le pubbliche amministrazioni ed i cittadini al fine di favorire la crescita di consenso riguardo al perseguimento degli obiettivi di riduzione delle emissioni;
  • attivare meccanismi che, a partire dagli obiettivi energetico – ambientali, siano in grado di fare da volano allo sviluppo ed all’innovazione del tessuto produttivo, in particolare su base locale.

Le Amministrazioni interessate alla selezione potranno presentare istanza di partecipazione entro le ore 12:00 del 30 giugno 2010 secondo le modalità previste nell’avviso.
Le Amministrazioni dello Stato, le Regioni e le Province possono presentare fino a tre domande di finanziamento; i Comuni e le Comunità montane possono presentare una sola domanda di finanziamento.

Clicca qui per scaricare il bando e la documentazione correlata (link esterno)

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *