È (quasi) certa la proroga del 55% per il 2011

Il relatore Marco Milanese (PLI) ha depositato l’emendamento che proroga la detrazione del 55% per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici.
L’emendamento depositato prevede che l’agevolazione potrà essere utilizzata fino al 31 dicembre 2011, ma dovrà essere spalmata su 10 anni e non più su 5.

Il relatore Marco Milanese (PLI) ha depositato l’emendamento che proroga la detrazione del 55% per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici.
L’emendamento depositato prevede che l’agevolazione potrà essere utilizzata fino al 31 dicembre 2011, ma dovrà essere spalmata su 10 anni e non più su 5.

Entro il 19 novembre la Camera dovrebbe licenziare il testo del ddl della nuova finanziaria (senza ricorrere al voto di fiducia) mentre dalla prossima settimana approderà al Senato per uscirne – nelle intenzioni del governo – entro il 10 dicembre.
Se, alla fine dell’iter, dovesse essere approvato in via definitiva l’emendamento depositato alla camera per la detrazione del 55% cambierebbe soltanto il periodo su cui “spalmare” l’incentivo, mentre su beni ammessi e limiti di spesa le regole resterebbero quelle attualmente in vigore.

Clicca qui per scaricare il testo dell’emendamento depositato alla Camera dei Deputati
Clicca qui per scaricare la Guida dell’Agenzia delle Entrate

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *