DURC operativo in tutta Italia dal 1 gennaio 2006

Il Documento Unico di Regolarità Contributiva (DURC), introdotto dalla c.d. “Riforma Biagi”, è richiesto alle imprese che eseguono opere pubbliche o lavori privati subordinati al rilascio del permesso di costruire o alla presentazione di denuncia di inizio attività (DIA).

Il Documento Unico di Regolarità Contributiva (DURC), introdotto dalla c.d. “Riforma Biagi”, è richiesto alle imprese che eseguono opere pubbliche o lavori privati subordinati al rilascio del permesso di costruire o alla presentazione di denuncia di inizio attività (DIA). Il DURC è inoltre necessario per il rilascio delle attestazioni SOA.
INPS e INAIL hanno diramato un comunicato stampa congiunto nel quale affermano che la procedura per il rilascio del Documento Unico di Regolarità Contributiva, ritenendo conclusa la fase di sperimentazione, sarà operativa, dal 1° gennaio 2006, su tutto il territorio nazionale.
Ricordiamo che recentemente INPS, INAIL e Casse Edili hanno diffuso una circolare che contiene chiarimenti circa numerosi aspetti del DURC: ambito di applicazione, requisiti di regolarità, procedura di rilascio.

Documento Dimensione Formato
Comunicato stampa congiunto di Inps e Inail 205 Kb PDF
Circolare congiunta INPS, INAIL, Casse Edili 165 Kb PDF
 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *