DURC: le regole nazionali per il rilascio

Regole nazionali cui attenersi per il rilascio del Documento Unico di Regolarità Contributiva (D.U.R.C.) da parte delle Casse Edili.

La Commissione Nazionale Paritetica per le Casse Edili, con un provvedimento del 21 marzo 2008, ha pubblicato le regole nazionali cui attenersi per il rilascio del Documento Unico di Regolarità Contributiva (D.U.R.C.) da parte delle Casse Edili.
Tali regole – precisa la CNCE – sono state dettate dall’esigenza di rispondere efficacemente alle sollecitazioni pervenute da parte di numerose Casse Edili e sono finalizzate ad un comportamento omogeneo ed univoco su tutto il territorio nazionale.
Le regole stabilite dalla CNCE tengono conto delle indicazioni delle parti sociali, anche in relazione alla necessità di adeguamento delle procedure organizzative delle Casse Edili alle innovazioni legislative in materia di DURC.
Le regole, che si articolano in ben 25 punti, disciplinano tutte le problematiche possibili, tra le quali:

  1. Impresa senza dipendenti o con soli impiegati
  2. Imprese straniere
  3. Verifica autocertificazione per partecipazione a gare per lavori pubblici
  4. Verifica autocertificazione per aggiudicazione di lavori pubblici
  5. Cassa Edile competente al rilascio
  6. Stipula contratto lavori pubblici
  7. SAL e Saldo finale
  8. Trasferta
  9. Lavori privati pluralità d’imprese
Documento Dimensione Formato
Regole nazionali per il rilascio del DURC della Commissione Nazionale Paritetica per le Casse Edili 140 Kb PDF
 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *