Speciali di BibLus-net

Contabilizzazione del calore e termoregolazione [2019]

1.41 MB
Scarica ora pdf
1.41 MB
Scarica ora pdf

Guida pratica alla contabilizzazione del calore e termoregolazione con approfondimenti teorici ed esempio applicativo

 

13 commenti
  1. daniele
    daniele dice:

    interessante, non vedo finalmente riferimenti all’edificio originario e ai coefficienti correttivi…. manca il tema del prospetto previsionale e della diagnosi energetica complessiva

    Rispondi
    • Nicola Furcolo
      Nicola Furcolo dice:

      Grazie Daniele per il suggerimento. Ne terremo conto per eventuali prossime versioni del documento.
      Saluti da BibLus-net

      Rispondi
  2. ferrari
    ferrari dice:

    Il tutto molto interessante e ben fatto. Purtroppo non si affronta ll tema delle seconde case e delle problematiche che stanno nascendo in quei casi dove un condominio è abitato da pochissimi residenti che si vedono attribuire costi di riscaldamento esorbitanti rispetto agli effettivi consumi. In pratica la percentuale di costi involontari (normalmente 25-30%)nei casi ddi seconde case, risulta essere troppo bassa e vanno quindi ricercati dei correttivi che renda equa la ripartizione. Va quindi sollecitato il C.T.I. per un’integrazione della norma UNI onde evitare il proliferare di liti.
    Grazie e cordiali saluti

    Rispondi
  3. Giuseppe Coppola
    Giuseppe Coppola dice:

    A pag. 25 si legge: “per gli stessi principi descritti al punto 6”; alla stessa pagina si legge: “si rimanda, rispettivamente, ai punti 11.4 ed 11.9 delle procedure di calcolo”.
    A pag. 26 si legge: “si rimanda al punto 11.6 delle procedure di calcolo”; alla stessa pagina si legge: “per il cui calcolo si rimanda ai punti 9 e 10”. Dove sono questi punti?

    Grazie per lo sforzo compiuto (guide del genere non si trovano nel web).

    Cordiali saluti.

    Giuseppe Coppola.

    Rispondi
  4. Corrado
    Corrado dice:

    Molti condomini sono perplessi sul reale vantaggio economico dovuto all’installazione del sistema di contabilizzazione, sarebbe interessante capire le reali possibilità di deroga all’installazione dei suddetti sistemi con particolare riferimento alla relazione tecnica da redigere secondo la UNI EN 15459
    Saluti
    Corrado Pedrotti

    Rispondi
  5. giulio di nicola
    giulio di nicola dice:

    grazie infinite ad acca per questa magnifica guida. resta il concetto che l’unica soluzione sarebbe proprio l’eliminazione dei centralizzati, fonte di liti continue.
    Ognuno per se e’ la cosa piu’ economica e priva assolutamente di conflitti o problemi di riscossione e pagamento.

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *