DJI Spark: il primo mini drone che si controlla con il movimento delle mani

DJI Spark, il primo mini drone per fare foto e video che pesa meno di 300 gr e si controlla con il movimento delle mani e senza patentino. Ecco i dettagli

La casa cinese DJI ha appena lanciato sul mercato un mini drone denominato Spark.

Il velivolo è in grado di fare foto e video molto suggestivi: grazie alla sua intelligenza del controllo di volo può essere gestito con il semplice gesticolare delle mani.

Il punto di forza di Spark è proprio la sua semplicità di utilizzo: chiunque può imparare ad usarlo, anche i non professionisti. Il drone può recepire la nostra volontà di fare un selfie: imposta l’autoscatto, ci dà 3 secondi per metterci in posa e scatta la foto.

Abbinandolo ad uno smartphone ci permette di modificare e condividere le foto e i video appena fatti con 4 differenti modalità di registrazione:

  1. Rocket (Spark in cielo e videocamera puntata verso il basso)
  2. Dronie (volo in allontanamento dal soggetto)
  3. Circle (ruota intorno al soggetto)
  4. Helix (volo a spirale)

Le caratteristiche di Spark sono le seguenti:

  • tempo di volo: 16 minuti
  • distanza di trasmissione : 2 Km
  • velocità 50 Km/h
  • risoluzione della fotocamera: 12 MP
  • mini card sd inclusa: 16 Gb
  • peso: 295 gr
  • costo base: 600 euro

Proprio il peso di Spark, sotto i 300 grammi, è l’aspetto più interessante.

Questa caratteristica rende possibile avere una serie di agevolazioni come pagare meno di assicurazione e realizzare filmati professionali senza bisogno di patentino. Infatti sotto la soglia dei 300 grammi tutti gli scenari sono considerati non critici e basta registrarsi all’Enac (Ente nazionale per l’aviazione civile) come operatori per usare foto e filmati.

 

Di seguito proponiamo il filmato di presentazione di Spark.

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *