Diritti del cittadino, ecco la nuova carta del notariato

Diritti del cittadino: ecco la nuova carta del notariato

Diritti del cittadino: vuoi comprare una casa e chiedere un mutuo? Devi costituire una società o fare un testamento inoppugnabile? Ecco la “carta dei diritti del cittadino nei rapporti col notaio”

Il Consiglio Nazionale del Notariato insieme a 10 associazioni dei consumatori (Adiconsum, Adoc, Assoutenti, Casa del Consumatore, Cittadinanzattiva, Confconsumatori, Federconsumatori, Movimento Consumatori, Movimento Difesa del Cittadino, Unione Nazionale Consumatori) ha pubblicato “La carta dei diritti del cittadino nei rapporti con il notaio“, per far conoscere le garanzie che il notaio deve offrire al cittadino nell’esercizio della sua funzione pubblica,

L’opuscolo ha lo scopo di informare il cittadino dei suoi diritti a tutela dei suoi beni e rendere trasparente e facilmente comprensibile una professione complessa come quella del notaio.

Si propone come uno strumento di facile lettura utile ad orientare l’utente nella complessità della prestazione notarile e renderlo consapevole delle garanzie offerte dall’atto pubblico nelle operazioni economiche che riguardano la famiglia, la casa, i mutui le successioni, ecc.

I diritti del cittadino

Il cittadino ha diritto che il notaio:

  • accetti la richiesta delle parti di redigere un atto: non può rifiutare la sua prestazione se
    non nei casi espressamente previsti dalla legge (per esempio un atto illegittimo)
  • garantisca assoluta indipendenza e imparzialità: non può mai fare l’interesse di una sola delle parti – anche quando è scelto da una di esse – ma deve evidenziare eventuali squilibri giuridici contrattuali
  • accerti la volontà e l’identità delle persone che intervengono in un atto e la loro capacità di compierlo
  • fornisca un preventivo di massima e, dopo aver acquisito la documentazione necessaria, un preventivo di spesa dettagliato dell’atto con indicazione separata delle singole voci: tasse, onorario e Iva. È bene tener presente che, come per ogni altra prestazione professionale, quello del costo non è il solo criterio per orientare la scelta. I Consigli Notarili Distrettuali – organi locali di vigilanza sui notai – quando ne venga fatta richiesta, hanno il dovere di verificare la congruità della parcella con riferimento alle imposte e anticipazioni. Si ricorda che le tariffe notarili sono state abrogate
  • verifichi la sussistenza di requisiti per eventuali benefici fiscali o evidenzi eventuali problemi giuridici e fiscali prospettando soluzioni alternative rispetto a quelle richieste
  • effettui i controlli presso i Pubblici Registri
  • verifichi, per quanto di sua competenza, che i beni siano commerciabili e quindi possano essere trasferiti
  • rispetti tutte le formalità per la validità dell’atto
  • legga integralmente l’atto pubblico davanti alle parti fornendo ogni chiarimento necessario e, una volta approvato, lo faccia sottoscrivere dalle parti alla sua presenza
  • registri l’atto presso l’Agenzia delle Entrate e paghi le relative imposte e tasse per conto del cliente
  • depositi l’atto nei Pubblici Registri nei termini previsti dalla legge
  • garantisca l’assoluta riservatezza, sua e dei suoi collaboratori, sugli atti stipulati e sulle informazioni comunicate
  • fornisca una copia conforme del contratto sottoscritto
  • emetta fattura per il compenso corrisposto con l’indicazione dettagliata delle singole voci

Le Garanzie offerte dal notaio

Ecco alcune garanzie che il notaio deve offrire:

  • l’atto notarile è conforme alla volontà delle parti
  • l’atto è valido e quindi conforme alla legge
  • gli effetti giuridici dell’atto non sono pregiudicati da vincoli o da diritti di terzi (ad esempio ipoteche, pignoramenti, servitù, prelazioni, altro) di cui le parti non siano a conoscenza
  • verserà regolarmente tutte le imposte dovute nei tempi previsti dalla legge

 

Clicca qui per scaricare la carta dei diritti del cittadino nei rapporti con il notaio

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *