Delega ambientale o condono nelle aree protette?

Nella seduta dello scorso 14 ottobre il Senato ha approvato il disegno di legge delega al Governo per la revisione della legislazione “ambientale” (rifiuti, bonifiche, risorse idriche, aree protette, etc.)

Nella seduta dello scorso 14 ottobre il Senato ha approvato il disegno di legge delega al Governo per la revisione della legislazione “ambientale” (rifiuti, bonifiche, risorse idriche, aree protette, etc.)
Tale provvedimento, per la cui approvazione il Governo ha posto la questione di fiducia, ha suscitato numerose polemiche, in particolare per l’introduzione della c.d. “sanatoria reati paesaggistici”.
Nel testo proposto dal Governo, infatti, la modifica della disciplina degli illeciti ambientali, prevede tra l’altro:

  • la sanatoria penale delle opere realizzate entro il 30 settembre 2004 in assenza o in difformita` dalla autorizzazione paesistica;
  • una regolarizzazione, attraverso l`accertamento di conformità in sanatoria, dei reati “minori” (opere, realizzate in assenza o difformita` dall’autorizzazione, che non abbiano creato superfici utili o volumi ovvero aumento di quelli già legittimamente autorizzati, impiego di materiali in difformità dall`autorizzazione, interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria).
Documento Dimensione Formato
Scarica il testo del D.d.L. approvato al Senato 355 Kb PDF
 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *