Dalla Protezione civile le “Linee guida per la riparazione e il rafforzamento di elementi strutturali, tamponature e partizioni”

Il Dipartimento della Protezione Civile ha predisposto un aggiornamento delle "Linee guida per la riparazione e il rafforzamento di elementi strutturali, tamponature e partizioni" rilasciate (in bozza) nell’agosto 2009.

l Dipartimento della Protezione Civile ha predisposto un aggiornamento delle “Linee guida per la riparazione e il rafforzamento di elementi strutturali, tamponature e partizioni” rilasciate (in bozza) nell’agosto 2009.

Ricordiamo che tali linee guida sono state redatte con l’obiettivo di fornire un supporto alla progettazione degli interventi sulle strutture colpite dal sisma dell’Abruzzo del 6 aprile 2009, in particolare per quelle classificate, secondo le procedure stabilite dal Dipartimento della Protezione Civile, con esito di agibilità B o C.

Questi sono alcuni degli interventi illustrati nel documento:

Interventi strutturali

  • Strutture in c.a.
    • Criteri per il progetto del rafforzamento locale di nodi non confinati
    • Lavorazioni esecutive per intervento con materiali compositi
    • Lavorazioni esecutive per intervento con incamiciatura in acciaio
  • Strutture in muratura
    • Incatenamenti
    • Intervento di scuci e cuci
    • Intervento di sarcitura delle lesioni
    • Intervento di ristilatura dei giunti
    • Interventi di rafforzamento locale per carichi verticali

Interventi non strutturali (Tamponature, Partizioni)
Il documento originario analizza possibili soluzioni di rinforzo strutturale basate su incamiciatura in acciaio ovvero su placcatura e fasciatura con materiali compositi.

L’integrazione ora proposta fornisce indicazioni su un’ulteriore possibile soluzione basata sull’utilizzo di pressopiegati ad L e nastri metallici pretesi in acciaio ad alta resistenza (sistema CAM) per:

  • riparazione o intervento locale su nodi d’angolo o intermedi di strutture in c.a. (sezione 3.1.1) e relative modalità operative (sezione 3.1.5);
  • rafforzamento locale per carichi verticali di travi e solai in c.a. (sezione 3.3.1).

In allegato sono disponibili le integrazioni con metodo CAM alla bozza di agosto 2009 delle Linee Guida per la riparazione e il rafforzamento di elementi strutturali, tamponature e partizioni, un esempio e un foglio di calcolo.

Clicca qui per scaricare gli allegati

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *