Dalla Lombardia le “Linee Guida per l’esercizio, il controllo e la manutenzione, l’ispezione degli impianti termici del territorio regionale”

L’obiettivo della Direttiva n. 2002/91/CE è promuovere il miglioramento del rendimento energetico degli edifici nella Comunità.

L’obiettivo della Direttiva n. 2002/91/CE è promuovere il miglioramento del rendimento energetico degli edifici nella Comunità.
Il Decreto Legislativo n. 192 del 19 agosto 2005, che recepisce la suddetta Direttiva, fornisce, tra l’altro, le modalità di effettuazione degli accertamenti, ispezioni, manutenzioni ed esercizio degli impianti di climatizzazione.
Il citato D.Lgs. 192 prevede (art. 17) la “Clausola di cedevolezza”: le disposizioni previste dallo stesso provvedimento restano in vigore fintanto che Regioni e Province Autonome non provvedono al recipimento autonomo della Direttiva 2002/CE.
In applicazione dell’art. 17 citato articolo la Regione Lombardia ha emanato le “Linee Guida per l’esercizio, il controllo e la manutenzione, l’ ispezione degli impianti termici del territorio regionale”.
Tali Linee Guida regolamentano le attività di accertamento, ispezione manutenzione ed esercizio degli impianti termici.

Documento Dimensione Formato
Linee Guida per l’esercizio, il controllo e la manutenzione, l’ ispezione degli impianti termici del territorio regionale 479 Kb PDF
 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *