Dalla 626 al testo unico: le novità per i ponteggi

Il Piano di Installazione Manutenzione Uso e Smontaggio dei Ponteggi (Pi.M.U.S.), introdotto dal D.Lgs. 235/2005 che ha integrato il D.Lgs. 626/96, è un documento che deve essere redatto a cura dei datori di lavoro dell’impresa installatrice.

Il Piano di Installazione Manutenzione Uso e Smontaggio dei Ponteggi (Pi.M.U.S.), introdotto dal D.Lgs. 235/2005 che ha integrato il D.Lgs. 626/96, è un documento che deve essere redatto a cura dei datori di lavoro dell’impresa installatrice.
Il Pi.M.U.S. è un piano operativo in cui vanno definite le corrette modalità d’uso, montaggio, verifica, controllo e manutenzione dei ponteggi e delle opere provvisionali in genere.
Il testo unico della sicurezza (D.Lgs. 81/2008) ha abrogato la 626 mantenendo inalterato l’obbligo di redazione del Pi.M.U.S. ed introducendo degli elementi di novità.
La novità principale delle nuove disposizioni in materia di ponteggi è la definizione puntuale dei contenuti del Pi.M.U.S.
Il D. Lgs 235/2003, infatti, non aveva definito dettagliatamente il contenuto del Pi.M.U.S.; le uniche indicazioni erano venute da una Circolare del Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale, precisamente la Circolare 13 n. 25 settembre 2006.
Con il D.Lgs. 81/2008 il Legislatore ha provveduto a colmare questa lacuna; il nuovo testo unico, infatti, all’allegato XXII, definisce i “Contenuti minimi del Pi.M.U.S.”.
Sottolineiamo inoltre che, mentre le indicazioni della circolare n. 25/2006 non avevano natura vincolante (per la natura stessa del provvedimento), le disposizioni dell’Allegato XXII sono cogenti e pertanto tutti i piani devono rispettare i contenuti minimi ivi riportati.
Qui di seguito sono disponibili due filmati (estratti dal “Tutorial di aggiornamento alla nuova edilizia”) che illustrano le novità normative relative al PiMus e un esempio di redazione dell’elaborato.

Clicca sui link sottostanti per vedere subito i filmati sulle novità del PiMUS

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *