Dall’ANCE di La Spezia il “Quaderno della Sicurezza “: obblighi e compiti di imprese e coordinatori alla luce del D.Lgs. 81/2008

Il Decreto Legislativo 9 aprile 2008, n. 81 "Attuazione dell’articolo 1 della legge 3 agosto 2007, n. 123, in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro", pubblicato sul Supplemento Ordinario n. 108 alla Gazzetta Ufficiale n. 101 del 30 aprile 2008, è in vigore dal 15 maggio 2008.

Il Decreto Legislativo 9 aprile 2008, n. 81 “Attuazione dell’articolo 1 della Legge 3 agosto 2007, n. 123, in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro”, pubblicato sul Supplemento Ordinario n. 108 alla Gazzetta Ufficiale n. 101 del 30 aprile 2008, è in vigore dal 15 maggio 2008.
Il provvedimento, noto come “Testo Unico della Sicurezza”, ha riordinato e razionalizzato la normativa in materia di sicurezza e salute sui luoghi di lavoro.
Con l’intento di favorire la conoscenze delle nuove disposizioni tra gli operatori del settore, il Gruppo Giovani di ANCE LA SPEZIA, in collaborazione con l’Ordine degli Architetti, l’Ordine degli Ingegneri e il Collegio dei Geometri, ha costituito un comitato scientifico che ha predisposto il “Quaderno della Sicurezza”,uno strumento agile per avere sempre a portata di mano un quadro, sia pur sintetico, delle normative vigenti in materia e della loro applicazione.
Obiettivo del comitato è fornire un contributo per sostenere, nel compito di incrementare la sicurezza, tutti i soggetti che a vario titolo ricoprono ruoli e hanno responsabilità nell’ambito del cantiere edile.
Il “Quaderno della Sicurezza” si articola nei seguenti capitoli:

  • i riferimenti normativi
  • gli obblighi delle figure della sicurezza (committente, coordinatore, preposto)
  • il lavoratore autonomo, l’impresa e il cantiere (pos, pimus, dpi, macchine , impianti elettrici di cantiere, movimentazione dei carichi)
  • il lavoratore e gli organismi paritetici (obblighi del lavoratore, rappresentante dei lavoratori per la sicurezza,organismi paritetici)
  • igiene del lavoro (rumore, vibrazioni, polveri, fibre, fumi e gas, sostanze chimiche)
  • la valutazione dei rischi
  • le sanzioni
  • il durc

CLICCA qui per scaricare il quaderno della sicurezza direttamente dal sito dell’ANCE di La Spezia

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *