Dal GSE dati, curiosità e statistiche sul fotovoltaico

Pubblicato dal Gestore nazionale il Rapporto Statistico su Solare Fotovoltaico in Italia per il 2012. Mappe, grafici e tabelle per avere un quadro non solo statistico delle opportunità nel settore.

È un quadro in chiaro-scuro quello fornito dal Rapporto Statistico 2012 sulla diffusione del solare fotovoltaico in Italia, pubblicato nei giorni scorsi sul sito del GSE.

Il nostro paese, insieme alla Germania, è quello che ha investito di più sulla fonte fotovoltaica, ma alla fine del 2012 la potenza installata dai tedeschi è circa il doppio di quella degli italiani e supera i 32 GigaW.
Ciò nonostante nel solo 2012 in Italia è stato installato quanto presente in Italia fino al 2010, con un risultato complessivo incoraggiante: più di 478mila impianti installati per oltre 18 GigaW prodotti.

Oltre ai risultati complessivi e ai trend di crescita, il Rapporto Statistico 2012 fornisce dati molti interessanti anche sul livello di diffusione regionale e provinciale del fotovoltaico.

Dal rapporto relativo al 2012 si rilevano alcuni dati interessanti, come ad esempio:

  • la leadership della Puglia, con il 18,5% della produzione nazionale;
  • il ritardo della Campania con il 3,1% del totale, pur avendo quasi raddoppiato la potenza prodotta;
  • il ruolo trainante delle regioni meno votate ma economicamente più dinamiche, come Emilia Romagna (9,3%), Lombardia (8,9%) e Veneto (8%).

Mappe, grafici e tabelle offrono un quadro completo ed esaustivo su:

  • dati di produzione
  • ore di utilizzazione
  • performance degli impianti
  • stato del fotovoltaico nei Paesi del mondo più attivi

Completano il rapporto una mini-guida ai servizi e agli incentivi gestiti dal GSE, i report dedicati agli impianti per tipo di collocazione (a terra o non a terra), le mappe evolutive dell’irraggiamento e della radiazione solare nel biennio 2011-2012.

Clicca qui per scaricare il Rapporto Statistico 2012 sul Solare Fotovoltaico

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *