Immagine categoria approfondimenti tecnici

Dal 1° luglio 2010 tariffazione Bioraria dell’elettricità per tutti

L’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas (AEEG), con la delibera 25 febbraio 2010 – ARG/elt 22/10, ha stabilito che dal 1° luglio 2010 verranno gradualmente introdotti prezzi biorari, cioè differenziati a seconda dei diversi momenti della giornata e dei giorni della settimana in cui si utilizza l’elettricità.

L’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas (AEEG), con la delibera 25 febbraio 2010 – ARG/elt 22/10, ha stabilito che dal 1° luglio 2010 verranno gradualmente introdotti prezzi biorari, cioè differenziati a seconda dei diversi momenti della giornata e dei giorni della settimana in cui si utilizza l’elettricità.
La cosiddetta “Bioraria”, che ad oggi esiste come possibilità di scelta per gli utenti, dal 1° luglio sarà automaticamente applicata a tutti coloro che hanno un contratto di fornitura di energia elettrica alle condizioni stabilite dall’Autorità.
L’A.E.E.G. mette a disposizione sul proprio sito uno strumento, il “Pesa Consumi”, che consente di valutare quanto gli elettrodomestici influiscono sui consumi se utilizzati nei momenti della giornata di maggior costo dell’elettricità.
Con il Pesa consumi è possibile valutare quanta parte dei consumi può essere spostata dalle ore a maggior prezzo (fascia F1) alle ore a minor prezzo (fascia F2 e F3), semplicemente concentrando l’utilizzo di alcuni elettrodomestici (tipo lavatrice, lavapiatti, scaldabagno e forno elettrico, ferro da stiro, ecc.) nei momenti più convenienti.

Per trarre un apprezzabile vantaggio dal nuovo sistema ci si dovrà abituare a concentrare più del 66% dei propri consumi nelle fasce orarie F2 F3 a minor prezzo, mentre utilizzare troppa elettricità nelle ore più costose (oltre il 34% dei consumi) potrebbe far aumentare la spesa rispetto al passato.
Con il nuovo sistema verranno eliminati i sussidi a beneficio di una maggiore equità fra consumatori poichè ognuno pagherà il giusto prezzo a seconda del proprio modo di utilizzare l’elettricità.
Al momento, infatti, con un unico prezzo indifferenziato, chi usa l’elettricità nelle ore convenienti paga anche una parte dei costi di chi consuma nelle ore più costose.

Clicca qui per scaricare l’opuscolo informativo “Bioraria per tutti” dell’AEEG
Clicca qui per scaricare Deliberazione 25 febbraio 2010 – ARG/elt 22/10
Clicca qui per utilizzare il “Pesa Consumi” dell’AEEG

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *