Criteri, metodi e strumenti di valutazione del rischio stress lavoro correlato. Linee guida dalla Regione Lombardia

La Regione Lombardia ha pubblicato il Decreto n. 10611 del 15 novembre 2011 contenente le linee guida generali sulla valutazione del rischio stress lavoro correlato .

Lo stress lavoro correlato costituisce una situazione di prolungata tensione che può ridurre l’efficienza sul lavoro e può determinare un cattivo stato di salute.
Esso può essere causato da diversi fattori come la tipologia di lavoro, l’inadeguatezza della gestione e dell’organizzazione del lavoro, le carenze nella comunicazione, i difficili rapporti interpersonali.
Il datore di lavoro è tenuto a valutare il rischio stress da lavoro correlato per la propria azienda, come previsto dal D.Lgs n. 81/2008 e s.m.i.

La Regione Lombardia ha pubblicato il Decreto n. 10611 del 15 novembre 2011 contenente le linee guida generali sulla valutazione del rischio stress lavoro correlato.
Il documento illustra come definire un “buon percorso” valutazione dei rischi da parte del datore di lavoro. In particolare, vengono analizzati

  • i criteri
  • i metodi
  • gli strumenti

Pur avendo carattere regionale, la pubblicazione costituisce una valida guida e fornisce indicazioni generali utili a chiunque sia impegnato nella valutazione del rischio specifico nei luoghi di lavoro.

Clicca qui per scaricare le linee guida Lombardia sullo stress lavoro correlato

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *