Crediti professionali: aggiornato il saggio d’interesse

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze, ai sensi dell’art. 5 comma 2 del D.Lgs. 231/2002, ha comunicato il saggio da utilizzare per il calcolo degli interessi spettanti ai professionisti per il ritardato pagamento delle parcelle.

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze, ai sensi dell’art. 5 comma 2 del D.Lgs. 231/2002, ha comunicato il saggio da utilizzare per il calcolo degli interessi spettanti ai professionisti per il ritardato pagamento delle parcelle.
Esso è pari, per il periodo 1° luglio – 31 dicembre 2005, al 2,05%, cui, ricordiamo, deve essere aggiunta la maggiorazione del 7% prevista al comma 1 del suddetto art. 5.
Ricordiamo, inoltre, che il citato D. Lgs. 231/2002 è applicabile, esclusivamente per i contratti stipulati successivamente al 08/08/2002, a:

  • crediti professionali vantati nei confronti delle Pubbliche Amministrazioni e delle imprese (così come definite all’art. 2 D. Lgs. 231/2002)
  • ai ritardati pagamenti relativi alle procedure di appalto dei settori esclusi (disciplinate dal Decreto Legislativo 17 marzo 1994, n. 158)

Nella sezione Opere Edili di BibLus-net è disponibile una tabella riepilogativa dei saggi da adottare per il calcolo degli interessi di mora ai sensi del D.Lgs. 231/2002.

DocumentoDimensioneFormato
Comunicato del Ministero dell’Economia e delle Finanze39 KbACCAreader
Tabella riepilogativa dei saggi di interesse53 KbPDF

Attenzione: Per la visualizzazione del file in formato ACCAreader si richiede la presenza sul sistema di: ACCAreader ver. 5.00
Clicca sull’ immagine per effettuare gratuitamente il download del programma.

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *