Conto Termico: arrivano le regole applicative per accedere agli incentivi

Con questa prima pubblicazione delle Regole Applicative, il GSE avvia una consultazione pubblica sulle regole stesse che resterà aperta fino al 25 marzo 2013.

Il D.M. 28 dicembre 2012, cosiddetto “Conto Termico” (v. articolo BibLus-net “Conto Termico: arrivano incentivi fino al 40% su solare termico, caldaie e infissi!”), introduce un pacchetto di agevolazioni per coloro che vogliono effettuare interventi di piccole dimensioni, finalizzati a incrementare l’efficienza energetica e/o a produrre energia termica da fonti rinnovabili.

Il meccanismo di incentivazione si rivolge sia alle Amministrazioni pubbliche che ai soggetti privati, fino al raggiungimento di una spesa annua cumulata pari a 200 milioni di euro per gli interventi delle P.A. e 700 milioni di euro per gli interventi da parte di soggetti privati.
Il GSE (Gestore dei Servizi Energetici) rende disponibili sul proprio portale le Regole Applicative del Conto Termico che disciplinano le modalità per accedere al meccanismo d’incentivazione.

Con questa prima pubblicazione delle Regole Applicative, il GSE avvia una consultazione pubblica sulle regole stesse che resterà aperta fino al 25 marzo 2013.
Per partecipare alla consultazione, rivolta in particolare alle Associazioni di categoria e ai soggetti beneficiari degli incentivi previsti dal “Conto Termico”, è possibile scrivere all’indirizzo di e-mail contotermico.regole@gse.it.
Le osservazioni che perverranno entro questo termine saranno valutate dal GSE in fase di redazione del documento delle regole applicative nella versione definitiva.
Le regole applicative illustrano le procedure per ottenere gli incentivi, dalla richiesta del bonus fino alle verifiche, passando attraverso i criteri di ammissibilità e il calcolo dell’incentivo in base all’intervento realizzato.

Il soggetto responsabile entro 60 giorni dalla fine dei lavori deve presentare al GSE la scheda con la richiesta degli incentivi.
Attraverso il portale del GSE, il soggetto responsabile inserisce i dati relativi all’edificio e all’impianto realizzato e riceve un codice richiesta. In seguito deve caricare la documentazione sull’intervento, le fatture e i bonifici e l’eventuale delega ad un altro soggetto ad operare sul portale a proprio nome.
Dopo aver inserito i dati, il portale rende disponibile una scheda precompilata, che il soggetto deve stampare, sottoscrivere e caricare sul sito insieme ad un documento di identità.
Il GSE, quindi, effettua l’istruttoria e entro sessanta giorni, se ricorrono tutti i presupposti per l’ammissione, rende disponibile la lettera di avvio dell’incentivo contenente la tabella con la ripartizione in rate.

Clicca qui per scaricare le Regole Applicative del Conto Termico
Clicca qui per scaricare il D.M. 28 dicembre 2012 (Conto Termico)
Clicca qui per scaricare la tavola sinottica e la sintesi del Conto Termico

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *