Contatore Conto Termico 2.0, aggiornato al 1° novembre 2017

Contatore Conto Termico 2.0, dal GSE i dati aggiornati fino  al 1° novembre. 140 i milioni di euro a favore dei privati e 66 quelli a favore delle PA

Il GSE ha aggiornato il Contatore Conto Termico 2.0 per visualizzare i principali dati relativi all’andamento del meccanismo incentivante regolato dal dm 16 febbraio 2016.

I dati del Conto Termico 2.0

In particolare:

  • 40.250 domande al GSE dal 31 maggio 2016, per un totale di circa 177 milioni di incentivi richiesti, di cui 89 relativi a richieste di soggetti privati e 88 milioni relativi a richieste della Pubblica Amministrazione (di cui circa 67 milioni mediante prenotazione).
  • 55.700 circa richieste ammesse all’incentivo dall’avvio del meccanismo al 1° novembre 2017, per un totale di circa 206 milioni di incentivi impegnati, di cui 172 in accesso diretto
  • 140 milioni sono afferenti a interventi effettuati da privati e 66 milioni a quelli realizzati dalle PA (di cui 34 milioni mediante prenotazione)

Incentivi riconosciuti in accesso diretto

Limitatamente agli incentivi riconosciuti in accesso diretto, l’impegno di spesa annua cumulata per il 2017 è di 88,9 milioni, di cui 73,6 per i privati e 15,3 milioni per le PA mentre, per il 2018, è di 14,4 milioni, di cui 12,1 per i privati e 2,3 per le PA.

L’impegno di spesa annua riferibile agli incentivi richiesti mediante prenotazione è determinato all’avvio lavori, per la quota di acconto, e alla loro conclusione per il saldo.

 

Clicca qui per accedere al sito del GSE

Clicca qui per conoscere TerMus-CT 2.0, il software per il calcolo incentivi

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *