Immagine categoria approfondimenti tecnici

Compravendite Immobiliari: l’Agenzia delle Entrate effettuerà indagini finanziarie

 Il Decreto Bersani (D.L. 223/2006 convertito con L. 248/2006) prima e la Legge Finanziaria successivamente hanno introdotto specifiche misure finalizzate al contrasto dell’evasione delle imposte di registro, ipotecaria e catastale.

Il Decreto Bersani (D.L. 223/2006 convertito con L. 248/2006) prima e la Legge Finanziaria successivamente hanno introdotto specifiche misure finalizzate al contrasto dell’evasione delle imposte di registro, ipotecaria e catastale.
Ricordiamo, ad esempio, l’obbligo di dichiarare se le parti si sono avvalse di un mediatore e l’introduzione di sanzioni per chi non indica nell’atto di compravendita l’effettivo corrispettivo versato.
L’Agenzia delle Entrate è intervenuta sull’argomento con la circolare n. 6 del 2007.
In tale documento l’Amministrazione Finanziaria chiarisce gli aspetti legati all’attività di controllo da essa esercitata.
Particolare attenzione è dedicata alle indagini finanziarie per accertare l’entità del corrispettivo effettivamente pagato negli atti di compravendita immobiliare.
Sulla base di tali indagini l’Agenzia può rettificare la base imponibile (il valore dell’immobile) dichiarata dai contribuenti e comminare sanzioni amministrative.

DocumentoDimensioneFormato
Circolare n. 6 del 2007 dell’Agenzia delle Entrate122 KbPDF
 
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *