Comprare o vendere immobili? Dal 1° gennaio più care le imposte

Dal 1° gennaio 2004 potrebbero aumentare le imposte di registro, ipotecaria e catastale.

Dal 1° gennaio 2004 potrebbero aumentare le imposte di registro, ipotecaria e catastale.
Infatti l’innalzamento dal 5% al 10% dei moltiplicatori catastali (contenuto nell’art.2 comma 62 della Legge 350/2003 – Finanziaria 2004) comporterà l’aumento del valore minimo da dichiarare negli atti di compravendita, qualora si vogliano evitare accertamenti da parte degli uffici finanziari.
Vediamo, a titolo puramente esemplificativo, cosa cambia nella compravendita di un immobile con una rendita catastale pari a 1000,00 euro tra persone fisiche.

  2003 2004
Rendita catastale Euro 1000,00 Euro 1000,00
Importo minimo atto Euro 105.000,00 Euro 110.000,00
Importo tassa di registro, ipotecaria e catastale
(1° casa non di lusso)
Euro 6300,00 Euro 6600,00
Importo tassa di registro, ipotecaria e catastale Euro 10.500,00 Euro 11.000,00

Magra consolazione per gli acquirenti la possibilità di poter ristrutturare l’immobile acquistato usufruendo della detrazione del 41%.

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *