Collabora con l’Università di Pavia alla realizzazione di un abaco di pareti tipiche delle costruzioni esistenti per l’aggiornamento delle UNI TS 11300

Il gruppo di Ricerca dell’Università di Pavia, coordinato dalla Prof.ssa Ing. Anna Magrini, sta sviluppando un’analisi termoigrometrica e acustica delle caratteristiche delle strutture edilizie esistenti.

Il gruppo di Ricerca dell’Università di Pavia, coordinato dalla Prof.ssa Ing. Anna Magrini, sta sviluppando un’analisi termoigrometrica e acustica delle caratteristiche delle strutture edilizie esistenti.
Nell’ambito della ricerca è prevista la realizzazione un compendio/abaco di strutture tipiche delle diverse epoche di costruzione e delle diverse regioni italiane che contenga informazioni utili a supporto dei tecnici impegnati nelle analisi energetiche sugli edifici esistenti, in relazione alle valutazioni necessarie per la certificazione energetica e per analisi preliminari di diagnosi energetica di edifici esistenti.
L’abaco dovrebbe riportare informazioni sulle stratigrafie delle pareti degli edifici più comunemente realizzati nelle diverse aree geografiche, classificati in funzione di alcuni parametri geometrici e i riferimenti per poter assumere correttamente le caratteristiche termofisiche e valutarne la trasmittanza, senza ricorrere necessariamente a indagini invasive sulla costruzione.
Il gruppo di ricerca dell’Università di Pavia si propone di raccogliere, analizzare e organizzare le informazioni per renderle disponibili tutti i tecnici interessati in una forma che possa costituire un utile supporto alle analisi su cui si basa la certificazione energetica e le indagini a monte delle proposte di intervento migliorativo delle prestazioni energetiche dell’involucro edilizio.
Alcuni casi tipici ricorrenti saranno inoltre proposti al CTI (Comitato Termotecnico Italiano) come riferimento nazionale in aggiornamento e completamento dell’abaco ora disponibile come Allegato B della norma tecnica UNI TS 11300-1.
Il gruppo di Ricerca coordinato dalla Prof. Magrini chiede la disponibilità dei professionisti a condividere le conoscenze sulle stratigrafie delle pareti acquisite sulla base della propria esperienza attraverso la compilazione della scheda allegata.
Occorre che le schede (una per ogni stratigrafia) siano compilate nel modo più completo possibile ed eventualmente aggiungendo tutte le ulteriori informazioni che si ritengono utili per una più chiara definizione della relazione tra tipo di edificio / caratteristiche della costruzione / caratteristiche delle strutture etc.
Le schede compilate possono essere trasmesse dal tecnico attraverso il sito www.acca.it/BibLus-net/abaco.

Clicca qui per scaricare la scheda raccolta dati

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *