Codice appalti, nuove soglie comunitarie dal 1° gennaio 2018

Codice appalti: in Gazzetta europea i regolamenti che fissano le nuove soglie comunitarie per appalti pubblici

Pubblicati in Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea (19 dicembre 2017) i Regolamenti 2364, 2365, 2366 e 2367 recanti le nuove soglie europee per gli appalti, in vigore dal 1° gennaio 2018.

Ricordiamo che la corretta definizione dell’importo di gara d’appalto è fondamentale per la scelta della procedura da utilizzare.

In base a quanto previsto dal Codice Appalti (dlgs 50/2016) si ha che:

  • al di sotto delle soglie comunitarie si possono utilizzare procedure più snelle, come l’affidamento diretto e la procedura negoziata
  • per importi più elevati bisogna invece ricorrere alle procedure ordinarie

Nuove soglie europee

Con le modifiche introdotte dai Regolamenti europei le nuove soglie, superate le quali trova applicazione la normativa comunitaria sugli appalti pubblici, saranno le seguenti.

Settori ordinari

  • 144.000 euro per gli appalti di servizi e forniture aggiudicati da Amministrazioni che sono Autorità governative centrali
  • 221.000 euro per gli appalti di servizi e forniture aggiudicati da Amministrazioni che non sono Autorità governative centrali
  • 5.548.000 euro per gli appalti di lavori pubblici

Settori speciali (gas, energia termica, elettricità, acqua, trasporti, servizi postali)

  • 414.000 euro per gli appalti di servizi e forniture
  • 443.000 euro per gli appalti di lavori

Per le concessioni, invece, viene stabilito un’unica soglia di 5.548.000 euro.

In allegato i seguenti Regolamenti:

  • Regolamento delegato (UE) 2017/2366 del 18 dicembre 2017 che modifica la direttiva 2014/23/UE del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda le soglie applicabili per le procedure di aggiudicazione degli appalti
  • Regolamento delegato (UE) 2017/2365 del 18 dicembre 2017 che modifica la direttiva 2014/24/UE del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda le soglie applicabili per le procedure di aggiudicazione degli appalti
  • Regolamento delegato (UE) 2017/2364 del 18 dicembre 2017 che modifica la direttiva 2014/25/UE del Parlamento europeo e del Consiglio per quanto riguarda le soglie applicabili per le procedure di aggiudicazione degli appalti

 

Clicca qui per scaricare i Regolamenti europei

Clicca qui per conoscere PriMus-C, il software per la redazione dei capitolati speciali d’appalto

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *