Classificazione sismica: novità in vista

Il Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici ha approvato lo schema di Ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri recante ”Criteri Generali da utilizzare per l’individuazione delle zone sismiche e per la formazione e l’aggiornamento degli elenchi delle medesime zone.”

Il Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici ha approvato lo schema di Ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri recante ”Criteri Generali da utilizzare per l’individuazione delle zone sismiche e per la formazione e l’aggiornamento degli elenchi delle medesime zone.”
Tale provvedimento sarà ora esaminato dalla Conferenza dei Presidenti delle Regioni il prossimo 20 aprile 2006.
Se il documento dovesse essere approvato in via definitiva, le Regioni dovranno predisporre la nuova classificazione sismica dei propri territori in base ai nuovi criteri definiti.
Lo schema dell’Ordinanza contiene in allegato la mappa di pericolosità sismica nazionale predisposta dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) nel corso del 2004 ed approvata dalla Commissione Grandi Rischi.

DocumentoDimensioneFormato
Bozza dell’Ordinanza350 KbPDF
Mappa di pericolosità sismica nazionale predisposta dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV)383 KbPDF
 
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *