Chiarimenti per l’affidamento dei contratti pubblici dei servizi architettura e ingegneria

Con la circolare n. 4649 del 12.11.2009, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del 24 novembre 2009, il ministero delle infrastrutture e trasporti ha fornito dei chiarimenti in materia di affidamento di servizi attinenti all’architettura e all’ingegneria.

Con la circolare n. 4649 del 12.11.2009, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del 24 novembre 2009, il ministero delle infrastrutture e trasporti ha fornito dei chiarimenti in materia di affidamento di servizi attinenti all’architettura e all’ingegneria.

I suddetti chiarimenti riguardano, in particolare, il possesso dei requisiti per partecipare alle procedure di affidamento.

Tale questione è disciplinata dal comma 15 bis dell’art. 253 del Codice dei Contratti il quale prevede la possibilità che “fino al 31 dicembre 2010 per la dimostrazione dei requisiti di capacità tecnico-professionale ed economico-finanziaria, il periodo di attività documentabile è quello relativo ai migliori tre anni del quinquennio precedente o ai migliori cinque anni del decennio precedente la data di pubblicazione del bando di gara.”

Clicca qui per scaricare la circolare n. 4649 del 12.11.2009

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *