Caterpillar Cat s60, lo smartphone con la termocamera

Caterpillar Cat S60, il primo smartphone con termocamera in grado di vedere al buio ed in presenza di fumo. Caratteristiche tecniche, uscita e prezzo

Cat S60 è il  nuovo telefono da lavoro presentato al Mobile World Congress 2016 di Barcellona (22-25 febbraio) dal famoso marchio produttore di macchine da lavoro, in collaborazione con Bullit Group, produttore leader del settore degli smartphone “rugged”.

CAT_S60_termocamera (1)

Si tratta del primo dispositivo Android dotato di una fotocamera termica integrata; uno smartphone destinato ad un utilizzo professionale con un’elevata resistenza meccanica. E’  in grado di resistere a cadute fino ad  1,80 metri e alle immersioni fino a 5 metri di acqua per oltre un’ora.

La termocamera presente sullo smartphone è una Flir thermal Camera ed è installata sulla scocca posteriore. E’ in grado di rilevare il calore nell’ambiente circostante semplicemente inquadrandolo tramite la fotocamera. Funziona perfettamente anche in totale assenza di luce, in presenza di fumo e sotto la luce diretta del sole grazie alla elevata luminosità.

CAT S60 è un 4.7 pollici HD 1280 x 720 px con vetro Gorilla Glass 4 e 540 nits di luminosità massima per la visione in esterna. Nella scheda tecnica c’è una CPU Snapdragon 617 Octa Core, ci sono 3 GB di RAM e 32 GB di ROM, la connettività 4G LTE, GPS, barometro, altimetro, NFC e radio FM, una batteria da 3800 mAh, il lettore microSD e Android 6.0 Marshmallow.

La camera termica Flir integrata permette di misurare temperature fino a 15 metri di distanza dagli oggetti.

 

 

CAT_S60_termocamera (2)

Cat S60, caratteristiche tecniche, uscita e prezzo

Di seguito la tabella con le caratteristiche tecniche di Cat S60:

CARATTERISTICHE TECNICHE DI Cat S60
Schermo display da 4,7″ con risoluzione HD (1280 x 720 pixel) e protezione Corning Gorilla Glass 4 per funzionare anche con dita bagnate e guanti
CPU SoC Qualcomm Snapdragon 617, octa-core da 1,5 GHz
RAM 3 GB
Memoria interna 32 GB
Fotocamera posteriore 13 megapixel con dual LED flash, subacquea + thermal camera
Fotocamera frontale 5 megapixel
Batteria 3.800 mAh con Quick Charge 2.0
Connettività LTE, dual SIM, Wi-Fi n, Bluetooth 4.1, NFC, GPS, radio FM
OS Android 6.0 Marshmallow

Cat S60 sarà disponibile nel corso del 2016; il costo si aggirerà intorno ai 650 euro.

 

 


Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

7 commenti
  1. Aldo
    Aldo dice:

    Molto interessante anche se non si capisce ancora il livello di risoluzione della termocamera. E’ possibile saperlo o è ancora top secret?
    Grazie
    Aldo

    Rispondi
    • Nicola Furcolo
      Nicola Furcolo dice:

      La risoluzione del materiale acquisito in modalità termica dovrebbe essere pari a 640 x 480 pixel (ossia VGA)

      Rispondi
      • Aldo
        Aldo dice:

        Mi riesce difficile credere che il sensore termico abbia questa risoluzione quando sull’apparecchio Flir C2 (formato smartphone) è montato un sensore con risoluzione 80×60 ed è venduta a 850 euro…..
        Aldo

        Rispondi
        • Nicola Furcolo
          Nicola Furcolo dice:

          Ciao Aldo, in effetti sono d’accordo con te, ma in più recensioni si legge di una risoluzione VGA (640×480). Staremo a vedere…
          Saluti.

          Rispondi
          • Aldo
            Aldo dice:

            Salve
            sono appena stato all’MCE di Milano e ho parlato con un rappresentante FLIR. Mi ha detto che la risoluzione del sensore IR che verrà adottato sul CAT 60 sarà di 80×60, esattamente come quello della C2… quindi il minimo disponibile. La risoluzione 640×480 si riferisce allo schermo e non c’entra nulla con il sensore IR. A questo punto segnalo che la trotec commercia un tablet con sensore termografico con risoluzione 160×120…..
            Saluti
            Aldo

          • Nicola Furcolo
            Nicola Furcolo dice:

            Ciao Aldo,
            grazie mille per l’informazione.
            Cercheremo prossimamente di preparare un articolo sul Trotec.
            Saluti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Rispondi a Walter Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *