In G.U. il D.M. che fissa i requisiti per il “giubbetto” da tenere a bordo dei veicoli

Pubblicato in G.U. il DECRETO 30 dicembre 2003 recante:”Caratteristiche tecniche dei giubbotti e delle bretelle retro-riflettenti ad alta visibilità …

Continua a leggere

Chiarimenti dal Ministero del Lavoro sui requisiti dei R.S.P.P.

Il D.Lgs. 195/2003 (che ha modificato il D. Lgs. 626/94 con l’aggiunta dell’art. 8.bis) ha introdotto norme più dettagliate e rigide relativamente ai requisiti necessari per svolgere le mansioni di responsabile ed addetto al servizio di prevenzione e protezione.

Continua a leggere

Valutazione dei rischi e prevenzioni per i “lavori in quota”. Una linea guida redatta da ISPESL, Ministero della Salute e Welfare

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, il Ministero della Salute e l’ISPESL, hanno diffuso la “Linea guida per l’esecuzione di lavori temporanei in quota con l’impiego di sistemi di accesso e posizionamento mediante funi”.

Continua a leggere

In vigore le modifiche alla 494

Il Decreto Legislativo 10 settembre 2003, n. 276 (decreto attuativo della Legge Biagi) pubblicato nella G.U. n. 235 del 09.10.2003 apporta alcune modifiche al D.Lgs. 494/1996.

Continua a leggere

Le modalità di corretto uso dei ponteggi metallici.

Il ministero del lavoro e delle politiche sociali, rispondendo ad un quesito dell’ACAI (Associazione dei Costruttori in Acciaio Italiani) inerente la possibilità dell’uso promiscuo di elementi di ponteggio a montanti e traversi prefabbricati con quelli a telai prefabbricati, ha diffuso una breve circolare esplicativa.

Continua a leggere

Il datore di lavoro non è responsabile se l’infortunio dipende dal comportamento anomalo del lavoratore

Il datore di lavoro ha l’obbligo di adottare tutte le misure di sicurezza e vigilare sulla effettiva applicazione delle stesse da parte dei lavoratori.

Continua a leggere

Cosa cambia con il nuovo Regolamento sui contenuti minimi dei piani di sicurezza?

A circa un mese di distanza dall’entrata in vigore del Regolamento sui contenuti minimi dei piani di sicurezza, BibLus-net ha ritenuto di tornare sull’importante provvedimento, anche in risposta alle numerose richieste di chiarimento pervenute.

Continua a leggere

Pubblicato il Regolamento sui contenuti minimi dei piani di sicurezza e coordinamento

Nella G.U. n. 193 del 21.08.03 è stato finalmente pubblicato il Decreto del Presidente della Repubblica 3 luglio 2003, n. 222 recante: ”Regolamento sui contenuti minimi dei Piani di Sicurezza nei cantieri temporanei o mobili, in attuazione dell’articolo 31, comma 1, della legge 11 febbraio 1994, n. 109”.

Continua a leggere

Modificata nuovamente la 626

Nella G.U. n. 195 del 27.08.03 è stato pubblicato il Decreto Legislativo 8 luglio 2003, n. 235 con il quale l’Italia recepisce la direttiva europea 2001/45/CE.

Continua a leggere

Una check-list per un cantiere “sicuro” dalla Regione Piemonte

La Regione Piemonte ha predisposto una circolare, destinata al servizio ispettivo delle ASL, contenente una lista di controllo per un rapido checkup della sicurezza nei cantieri temporanei e mobili.

Continua a leggere

Dall’ISPESL il vademecum per utilizzare gli escavatori come apparecchi di sollevamento

L’Istituto superiore per la prevenzione e la sicurezza sul lavoro ha diffuso una circolare relativa all’utilizzo degli escavatori come apparecchi di sollevamento, di importanza fondamentale per imprese e tecnici.

Continua a leggere

Il lavoratore ha diritto di conoscere il Documento di Valutazione dei Rischi

Il TAR della Sicilia ha stabilito, con sentenza n. 799 del 2003, che tutti i lavoratori hanno diritto di consultare il documento di valutazione dei rischi (ex art. 4 L. 626/94).

Continua a leggere

626 – approvati i nuovi requisiti per i R.S.P.P. : “salvo” chi ha svolto l’attività per almeno 2 anni

Il consiglio dei Ministri, nella seduta del 19/06/2003, ha approvato un decreto legislativo che individua le capacità ed i requisiti professionali richiesti agli addetti ed ai responsabili dei servizi di prevenzione e protezione.

Continua a leggere

Approvati i contenuti minimi del P.S.C.

Nella seduta del 23 maggio 2003 è stato approvato dal Consiglio dei Ministri un decreto presidenziale che disciplina i contenuti minimi dei piani di sicurezza e di coordinamento dei cantieri temporanei o mobili

Continua a leggere

Come calcoliamo i costi della sicurezza?

Nella determinazione 2-2001, l’Autorità di Vigilanza sui Lavori Pubblici afferma che le spese complessive per la sicurezza si compongono di due aliquote, la prima inclusa nel prezzo delle voci del tariffario di riferimento, l’altra, non inclusa nel prezzo delle voci, individuata dalle prescrizioni del piano di sicurezza.

Continua a leggere

Costi della sicurezza e varianti in corso d’opera

Eventuali carenze sostanziali del Piano di Sicurezza e Coordinamento non possono legittimare l’adozione di una variante in corso d’opera [art. 25 comma 1 lett. d) e comma 5-bis L. 109/94], lo afferma l’Autorità di Vigilanza nella determinazione n. 2/2003.

Continua a leggere