In vigore le modifiche al Codice dei Contratti

Il secondo decreto correttivo al codice dei contratti pubblici (D.Lgs. del 31 luglio 2007 n. 113) è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale (Supplemento Ordinario n. 173 alla G.U. n. 176 del 31 luglio 2007.

Continua a leggere

Dal C.N.I. arriva “La disciplina dei contratti pubblici” aggiornata a giugno 2007

Con le pubblicazioni della serie "Guida alla professione di ingegnere" il CNI si è posto l’obiettivo di fornire ai giovani ingegneri che si avvicinano alla professione una guida che ne illustri i principali aspetti e ne esamini le più importanti problematiche.

Continua a leggere

Codice dei contratti: percorso ad ostacoli per le modifiche. pronta una bozza del nuovo regolamento

Il Codice dei Contratti Pubblici (D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163), entrato in vigore integralmente il 1° luglio 2006, ha visto sospese e rinviate al 1° febbraio 2007 (Legge 228/2006) alcune dispozioni tra le più innovative.

Continua a leggere

I chiarimenti dell’Autorità sull’accordo bonario

La procedura accelerata di conciliazione del contenzioso, denominata "accordo bonario", prevista dall’art. 31 bis della legge 109/94, è ora contemplata all’art. 240 del nuovo Codice dei Contratti.

Continua a leggere

Cosa cambia negli appalti pubblici con il “Codice dei Contratti”

Il primo luglio 2006 è entrato in vigore, integralmente, il D.Lgs. 163/2006 “Codice dei Contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture in attuazione delle Direttive 2004/17/CE e 2004/18/CE”.

Continua a leggere

Piccole modifiche per il Regolamento di Qualificazione delle Imprese

Lievi modifiche per il Regolamento di qualificazione delle imprese (DPR 34 2000).

Continua a leggere

La regolarità fiscale nei contratti pubblici

Il comma 1, lett. g), dell’articolo 38 del Codice dei contratti pubblici (decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163) esclude i soggetti che “hanno commesso violazioni, definitivamente accertate, rispetto agli obblighi relativi al pagamento delle imposte e tasse, secondo la legislazione italiana o quella dello Stato in cui sono stabiliti”:

Continua a leggere

Offerta Economicamente più vantaggiosa: le regole per redigere i bandi dalla Presidenza del Consiglio

Con l’entrata in vigore del D.Lgs. 163/2006 (Codice dei Contratti) le Stazioni Appaltanti, ai fini dell’aggiudicazione dell’appalto, possono optare (art. 81) tra il criterio del prezzo più basso e quello dell’offerta economicamente più vantaggiosa.

Continua a leggere

Niente gare per Università, Dipartimenti Universitari e Enti Pubblici

Con la deliberazione n. 119 del 27 aprile 2007 l’Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici afferma che gli enti pubblici, le università ed i dipartimenti universitari non possono partecipare a gare di appalto.

Continua a leggere

È vietato specificare i prodotti nei Capitolati Speciali di Appalto

Indicare prodotti e materiali nelle specifiche tecniche di appalto è vietato. Questo, in sintesi, è quanto ha stabilito l`Autorita` per la vigilanza sui contratti pubblici con la determinazione n. 2 del 29 marzo 2007.

Continua a leggere

Tariffe Professionali: l’Autorità chiarisce che i minimi tariffari non si applicano anche ai Lavori Pubblici

Il D.L. 223/2006, convertito con la L. 248/2006, (Bersani) ha sancito (art. 2) l’abrogazione delle tariffe obbligatorie fisse o minime per tutte le professioni.

Continua a leggere

Niente cauzione per i professionisti: per il Consiglio di Stato è sufficiente la polizza

Nel caso di affidamento di progettazione (preliminare, definitiva ed esecutiva) e direzione dei lavori (con esclusione dell’esecuzione di opere) la richiesta ai professionisti di presentare una cauzione è illegittima.

Continua a leggere

Pubblicato il “Codice degli Appalti” della Campania

Sul BOLLETTINO UFFICIALE della REGIONE CAMPANIA n. 15 del 19/03/2007  è stato pubblicato il testo della Legge Regionale "Disciplina dei lavori pubblici, dei servizi e delle forniture in Campania", che disciplina la materia degli appalti pubblici sul territorio regionale.

Continua a leggere

Le Regioni contrarie alle modifiche del Codice Appalti proposte dal Governo

La Conferenza Unificata, nella seduta del 15 marzo scorso, ha espresso parere negativo sullo schema di decreto di modifica del Codice Appalti (D.Lgs. 163/2006) elaborato dal Governo.

Continua a leggere

Tecnici: l’incarico con la Pubblica Amministrazione è valido solo se il contratto è redatto in forma scritta e contestualmente dalle parti

La Corte di Cassazione torna ad occuparsi dei contratti stipulati dai professionisti con le pubbliche Amministrazioni, con la sentenza n. 26 Gennaio 2007, n. 1752.

Continua a leggere

Codice dei Contratti: arriva una nuova proroga

Il Governo, nel Consiglio dei Ministri del 25 gennaio scorso, ha approvato, su proposta del Ministro delle Infrastrutture Antonio Di Pietro, due distinti decreti legislativi che intervengono sul Codice dei Contratti Pubblici di Lavori, Sevizi e Forniture.

Continua a leggere

Autorità: dal 1° febbraio niente tassa per le gare fino a 150.000 euro. Non pagare o pagare in ritardo comporta l’esclusione

Il comma 67 della Legge 23 dicembre 2005 n. 266 (Finanziaria 2006) ha previsto che l’Autorità per la Vigilanza sui Lavori Pubblici copra i costi relativi al proprio funzionamento attraverso contributi versati dai soggetti che deve monitorare (Stazioni Appaltanti, Imprese, Società Organismo di Attestazione ).

Continua a leggere

Il D.L. 262/2006 (decreto fiscale collegato alla finanziaria) è legge

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 277 del 28 novembre 2006 – Suppl. Ord. n. 223/L – è stata pubblicata la Legge 24 novembre 2006, n. 286 recante: “Conversione in Legge, con modificazioni, del Decreto Legge 3 ottobre 2006, n. 262, recante disposizioni urgenti in materia tributaria e finanziaria.”

Continua a leggere

Codice dei Contratti: in arrivo le prime (blande) modifiche

La bozza del provvedimento correttivo del Codice dei Contratti Pubblici (D.Lgs. 163/2006), approvato in prima lettura dal Consiglio dei Ministri, ha ricevuto il parere favorevole delle competenti commissioni di Camera e del Senato.

Continua a leggere

Tariffe professionali e lavori pubblici: le posizioni di CNI, CNAPP e OICE

Il D.L. 223/2006, convertito con la L. 248/2006, (Bersani) ha sancito (art. 2) l’abrogazione delle tariffe obbligatorie fisse o minime per tutte le professioni.

Continua a leggere