Bonus mobilità 2020: 500 euro per l’acquisto di bici e veicoli per la micromobilità

?Stampa l'articolo o salvalo in formato PDF (selezionando la stampante PDF del tuo sistema operativo)
Stampa articolo PDF

Pubblicato il decreto attuativo del bonus mobilità 2020 che prevede 500 euro dedicati all’acquisto di bici, monopattini, hoverboard e segway

E’stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n.221/2020 il decreto attuativo del Ministero dell’ambiente dedicato al bonus mobilità (o bonus bici) 2020.

Entro 60 giorni a decorrere dalla data di pubblicazione, ossia il 5 novembre, dovrebbe essere disponibile il portale del Ministero per l’invio delle domande.

Il decreto contiene un’importante novità: dai 120 milioni di euro previsti inizialmente si è passati a 210 milioni di euro grazie ai quali sarà possibile acquistare biciclette, anche a pedalata assistita, monopattini, hoverboard e segway e utilizzare servizi di mobilità condivisa a uso individuale.

In questo modo si è voluta definitivamente scongiurare l’ipotesi di un click day.

Il bonus mobilità ed il decreto Rilancio

Ricordiamo che il decreto legge Rilancio n. 34 ha introdotto l’incentivo (all’articolo 229) per l’acquisto e l’uso di mezzi per la mobilità sostenibile, finalizzata anche all’abbattimento delle emissioni inquinanti e della decongestione del traffico.

Il contributo spesa previsto dal decreto è dedicato:

  • all’acquisto di biciclette nuove o usate, sia tradizionali che a pedalata assistita;
  • all’acquisto di handbike nuove o usate;
  • all’acquisto di veicoli nuovi o usati per la mobilità personale a propulsione prevalentemente elettrica, di cui all’articolo 33- bis del dl 162/2019, convertito con modificazioni dalla legge 8/2020 (es.  monopattini, hoverboard, segway);
  • ai servizi di mobilità condivisa a uso individuale esclusi quelli mediante autovetture.

Chi può richiedere il bonus

Il bonus mobilità spetta ai maggiorenni residenti:

  • nei capoluoghi di Regione;
  • nei Comuni ricadenti nelle Città metropolitane (a prescindere dal numero degli abitanti);
  • nei capoluoghi di Provincia;
  • in tutti i Comuni con popolazione superiore a 50.000 abitanti.

Entità del bonus

Il bonus potrà coprire fino al 60% di spesa sul bene o il servizio acquistato per un massimo di 500 euro di spesa.

Il rimborso avverrà nei limiti delle risorse disponibili.

Modalità per ottenere il contributo

Per accedere al bonus sono previste due fasi: in una sarà il cittadino ad essere rimborsato del 60% della spesa; nella seconda il cittadino paga al negoziante aderente direttamente il 40% e sarà il negoziante aderente a ricevere il rimborso del 60%.

Per accedere all’applicazione è necessario sempre disporre delle credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale).

Nel dettaglio, nella:

  • fase 1 (dal 4 maggio 2020 fino al giorno di inizio operatività dell’applicazione web) è previsto il rimborso al beneficiario; per ottenere il contributo è necessario conservare il documento giustificativo di spesa (fattura e non scontrino) e allegarlo all’istanza da presentare mediante l’applicazione web;
  • fase 2 (dal giorno di inizio operatività dell’applicazione web) è previsto lo sconto diretto da parte del fornitore del bene/servizio richiesto, sulla base di un buono di spesa digitale che i beneficiari potranno generare sull’applicazione web. In pratica gli interessati dovranno indicare sull’applicazione web il mezzo o il servizio che intendono acquistare e la piattaforma genererà il buono spesa digitale da consegnare ai fornitori autorizzati per ritirare il bene o godere del servizio individuato.

Nella fase 1 quindi occorrerà solamente:

  • conservare il documento giustificativo di spesa (fattura);
  • accedere, appena sarà on line, tramite credenziali SPID sull’applicazione web del Ministero dell’ambiente e seguire le istruzioni.

Una volta che l’applicazione ministeriale sarà operativa (fase 2), il buono mobilità potrà essere fruito unicamente attraverso la creazione di un buono spesa digitale che i beneficiari dovranno generare dall’applicazione web.

In pratica gli interessati dovranno indicare sulla piattaforma il mezzo o il servizio che intendono acquistare e la piattaforma genererà il buono spesa elettronico da consegnare ai fornitori autorizzati, insieme al saldo a proprio carico, per ritirare il bene o godere del servizio individuato.

I buoni di spesa dovranno essere utilizzati entro 30 giorni dalla relativa generazione, pena l’annullamento.

Validità del bonus

Tale bonus avrà efficacia retroattiva: potranno infatti beneficiarne quanti, avendone i requisiti, abbiano fatto acquisti a partire dal 4 maggio 2020, giorno di inizio della fase 2.

Il bonus sarà valido fino al 31 dicembre 2020.

Successivamente torneranno efficaci le previsioni del decreto Clima che prevede che dal 1° gennaio 2021 per accedere al bonus mobilità sarà necessario rottamare un autoveicolo o un motociclo inquinante.

Dal 2021 saranno infatti previsti incentivi pari a:

  • 1.500 euro per ogni autoveicolo rottamato;
  • 500 euro per ogni motociclo rottamato.

 

Per maggiore approfondimento consulta anche questo articolo di BibLus-net sulle FAQ relative al bonus mobilità.

 

Clicca qui per accedere alla pagina del Ministero dedicata al bonus mobilità

Clicca qui per scaricare il decreto attuativo del Ministero

 

solarius-pv

 

2 commenti
  1. nicola iraci
    nicola iraci dice:

    Come al solito… Le misure di sostenibilità ambientale dovrebbero essere PER TUTTI.Mi sembra scorretto che, io, che vivo in una città con meno di 50000 “abitanti non possa aver accesso a tale benefit….

    Rispondi
    • Mario Guerriero
      Mario Guerriero dice:

      Ciao Nicola,
      il bonus mobilità spetta ai maggiorenni residenti:
      – nei capoluoghi di Regione;
      – nei Comuni ricadenti nelle Città metropolitane (a prescindere dal numero degli abitanti);
      – nei capoluoghi di Provincia;
      – in tutti i Comuni italiani con popolazione superiore a 50.000 abitanti.

      Se tu ad esempio vivi in un Comune con meno di 50.000 abitanti, ma esso ricade in una Città Metropolitana, potrai comunque beneficiare di tale bonus.

      Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *