Bonus amianto, ancora 2 milioni di euro disponibili

Bonus amianto: dopo il click day del 16 novembre ci sono ancora più di 2 milioni disponibili. Ecco i dati aggiornati

In base al Collegato Ambiente (legge 221/2015), alle imprese che nel 2016 hanno effettuato interventi di bonifica dall’amianto sui capannoni viene riconosciuto un credito di imposta pari al 50% delle spese sostenute.

È stato fissato per il 16 novembre 2016 il click day, ossia il giorno per la presentazione della domanda di accesso al bonus amianto per le bonifiche effettuate.

La procedura prevedeva la registrazione al portale del ministero dell’Ambiente e la successiva presentazione dell’istanza di accesso al credito di imposta, con il progetto allegato.

Le domande verranno esaminate in ordine di presentazione e potranno essere presentate fino al 31 marzo 2017.

Le risorse stanziate ammontano complessivamente a 17 milioni di euro per gli anni 2017, 2018 e 2019, fino ad esaurimento.

Bonus amianto, i risultati del click day

Il fondo di 17 milioni di euro, messo a disposizione dal collegato ambientale e dal dm 15 giugno 2016 ha incassato complessivamente 463 domande, che rappresenta l’87,20% della somma complessiva messa a disposizione.

L’ammontare richiesto attraverso le domande, quasi 500 progetti, è pari a 14,8 milioni di euro per un valore medio di 32.000 euro per ogni istanza.

Nel fondo, quindi, ci sono ancora altri 2,175 milioni di euro, fermo restando la verifica di ammissibilità dei requisiti.

In base ai dati aggiornati dal Ministero dell’ambiente sono stati effettuati:

  • 36.513 accessi al portale
  • 811 imprese hanno completato la procedura di registrazione
  • 463 domande inoltrate
  • 14,8 milioni di euro per le domande inoltrate

La percentuale di provenienza delle richieste:

  • il 52,05%, oltre la metà, dalle regioni del nord-ovest
  • il 30,67%, tre quarti, da quelle del nord-est
  • il 9,5% dal centro Italia
  • il 5,4% dal sud
  • il 2,38% dalle isole

Le imprese possono ancora chiedere al ministero dell’Ambiente, attraverso la piattaforma web, il credito d’imposta pari al 50% per le spese sostenute per le rimozione di amianto effettuate nel 2016.

 

Clicca qui per scaricare il dm 15 giugno 2016

Clicca qui per conoscere CerTus-AMIANTO

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *