Bonus 600 euro: da INPS e Banca d’Italia prime evidenze sui pagamenti

?Stampa l'articolo o salvalo in formato PDF (selezionando la stampante PDF del tuo sistema operativo)
Stampa articolo PDF

Pubblicato da INPS e Banca d’Italia un rapporto sulla distribuzione del “bonus 600 euro” per oltre 3,4 milioni di sussidi richiesti

INPS e Banca d’Italia tracciano un primo andamento sulla distribuzione del bonus da 600 euro erogato per il mese di marzo a lavoratori autonomi e  stagionali del turismo/agricoli/spettacolo, in base a quanto previsto dal decreto Cura Italia (dl n. 18/2020).

Per un ammontare di spesa complessiva di circa 2 miliardi, l’INPS ha in pagamento oltre 3,4 milioni di sussidi.

La gran parte delle erogazioni, avvenuta nei giorni dal 14 al 23 aprile, ha riguardato:

  • i lavoratori autonomi per il 69,5%
  • i dipendenti a tempo determinato dell’agricoltura per il 15,4%
  • i lavoratori dello spettacolo per il 0,7%.

La distribuzione dei fondi

Per quel che riguarda le domande presentate, risultano essere gli uomini in maggioranza; le donne figurano per circa la metà delle partite IVA/co.co.co e dei lavoratori stagionali del turismo. Tra questi risultano beneficiari per il 12,1% coloro che sono nati all’estero, concentrati per lo più tra stagionali del turismo e dipendenti agricoli.

L’età media dei richiedenti è di 46 anni, essi costituiscono la fetta più numerosa nell’ambito del lavoro autonomo, ma si rileva anche una minoranza di giovani con meno di 25 anni che risultano più presenti tra gli addetti al turismo.

Immagine che mostra un grafico esplicativo da INPS e Banca d'Italia sulle evidenze in merito alle richieste dei sussidi bonus da 600 euro nel mese di marzo

Distribuzione dei sussidi erogati per caratteristiche del beneficiario dal 14 al 23 aprile

Flusso dei sussidi erogati alle regioni

Le regioni maggiormente interessate dal flusso dei pagamenti sono state la Lombardia, la Puglia, la Sicilia, con quasi un terzo dei sussidi, seguite da dall’Emilia Romagna, il Veneto e la Campania.

Ecco le prime 6 regioni.

Sussidi erogatiImporto (€)
Lombardia453.796272.277.600
Puglia284.529170.717.400
Sicilia275.264165.158.400
Emilia Romagna264.024158.414.400
Veneto252.329151.397.400
Campania246.250147.750.000

 

Per conoscere tutti i dettagli sulla distribuzione del bonus, scarica il rapporto completo.

 

Clicca qui per scaricare il report completo di INPS e Banca d’Italia

 

compensus

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *