ATTENZIONE: novità dell’ultima ora sulla classificazione sismica da utilizzare

La "vecchia" classificazione sismica, precedente alla pubblicazione dell’Ordinanza 20 marzo 2003 n. 3274 del Presidente del Consiglio dei Ministri, potrà essere utilizzata fino all’8 ottobre 2004.

Per 18 mesi (a partire dall’ 8 maggio 2003, data di pubblicazione in G.U. dell’ Ordinanza 3274) potrà essere ancora utilizzata la precedente classificazione sismica.
Trascorso tale periodo, in cui è prevista la coesistenza tra la precedente normativa e quella introdotta con l’Ordinanza 3274 della Presidenza del Consiglio dei Ministri, dovrà obbligatoriamente utilizzarsi la classificazione varata con la suddetta Ordinanza.
Il chiarimento è contenuto in una nota del Dipartimento della Protezione Civile.
L’intervento del Dipartimento si è reso necessario a causa di una discordanza tra il testo firmato dal Presidente del Consiglio ed il testo pubblicato in G.U.; la frase dell’art. 2 comma 2, che nella formulazione originale recitava “la progettazione dovrà essere conforme a quanto prescritto dalla nuova classificazione sismica” è poi divenuta nel testo pubblicato “la progettazione potrà essere conforme a quanto prescritto dalla nuova classificazione sismica”, originando forti dubbi circa la legittimità dell’utilizzazione della classificazione sismica preesistente.
Nella nota, inoltre, si sottolinea che le Regioni hanno facoltà di modificare gli elenchi delle zone sismiche, con un tolleranza di attribuzione di una zona; pertanto, ad esempio, un comune classificato di 3a categoria nell’allegato A dell’Ordinanza 3274, può divenire di 2a o 4a nell’elenco redatto dalla Regione di appartenenza.
BibLus-net ricorda che è lasciata alle Regioni la facoltà di introdurre o meno l’obbligo della progettazione “antisismica” in zona 4.

Documento Dimensione Formato
Primi elementi in materia di criteri generali per la classificazione sismica del territorio nazionale e di normative tecniche per le costruzioni in zona sismica – Ordinanza 3274 testo vigente 27 Kb ACCAreader
Comunicato del Ministero della Giustizia (G.U. 157 del 9.7.2003) 4 Kb ACCAreader
Rettifica dell’Ordinanza 3274 (G.U. 157 del 9.7.2003) 2 Kb ACCAreader
Nota del Servizio Sismico Nazionale del 6 giugno 2003 66 Kb ACCAreader
Allegato 1 – Criteri per l’individuazione delle zone sismiche – individuazione, formazione e aggiornamento degli elenchi nelle medesime zone; 22 Kb ACCAreader
Nuova classificazione sismica dei comuni italiani 876 Kb ACCAreader
Note – Nuova classificazione sismica dei comuni italiani 10 Kb ACCAreader
Allegato 2 – Norme tecniche per il progetto, la valutazione e l’adeguamento sismico degli edifici 1,37 Mb ACCAreader
Allegato 3 – Norme tecniche per il progetto sismico dei ponti 425 Kb ACCAreader
Allegato 4 – Norme tecniche per il progetto sismico di opere di fondazione e di sostegno dei terreni. 95 Kb ACCAreader

Attenzione: Per la visualizzazione del file in formato ACCAreader si richiede la presenza sul sistema di: ACCAreader ver. 5.00
Clicca sull’ immagine per effettuare gratuitamente il download del programma.

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *