Arrivano gli incentivi per gli impianti di cogenerazione

Il Ministro dello Sviluppo Economico ha firmato il D.M. 5 settembre 2011 che definisce il nuovo regime di incentivazione per la cogenerazione ad alto rendimento, in attuazione dell’articolo a quanto previsto dalla Legge 99/2009.

Il Ministro dello Sviluppo Economico ha firmato il D.M. 5 settembre 2011 che definisce il nuovo regime di incentivazione per la cogenerazione ad alto rendimento, in attuazione dell’articolo a quanto previsto dalla Legge 99/2009.

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha diffuso un comunicato in cui si afferma che il metodo di calcolo degli incentivi sarà omogeneo per tutti gli impianti e commisurato all’effettivo risparmio di energia primaria, definito secondo i nuovi criteri selettivi introdotti dalla direttiva comunitaria 2004/8/CE, applicabili dal 1° gennaio 2011.
In particolare, l’incentivo si baserà sul sistema dei Certificati Bianchi, che vengono riconosciuti per un periodo di 10 anni per gli impianti di produzione e di 15 anni per gli impianti abbinati al teleriscaldamento.

Al valore base del Certificato Bianco è inoltre applicato un coefficiente (K), differenziato per cinque scaglioni di potenza, per tener conto dei diversi rendimenti medi degli impianti e delle potenzialità di sviluppo della piccola e media cogenerazione.
Norme specifiche sono infine previste per definire gli incentivi anche per i rifacimenti di impianti esistenti.

Clicca qui per scaricare il Decreto firmato dal Ministro

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *