Appalti inferiori a 40mila euro

Appalti inferiori a 40.000 euro: anche i piccoli comuni possono procedere autonomamente

Appalti inferiori a 40mila euro, l’Anac spiega che anche i comuni con meno di 10.000 abitanti possono procedere senza soggetti aggregatori

Appalti inferiori a 40mila euro: dal primo gennaio 2016 anche i Comuni con meno di 10.000 abitanti potranno ottenere i CIG per bandire gare in autonomia fino a 40.000 euro, senza bisogno del soggetto aggregatore.

Lo spiega l’Anac nel comunicato dell’8 gennaio 2016: per effetto di quanto espressamente previsto dall’art. 1 comma 501 della legge di Stabilità 2016 (legge 208/2015), è stata estesa anche ai Comuni con popolazione inferiore ai 10.000 abitanti la possibilità di procedere ad acquisti autonomi per importi inferiori a 40.000 euro.

 

Clicca qui per scaricare il comunicato Anac dell’8 gennaio 2016


Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *