Amazon Echo e Alexa arrivano in Italia

Sono già disponibili in Italia i nuovi prodotti Amazon: Amazon Echo e Alexa potrebbero rivoluzionare il nostro modo di vivere attraverso comandi vocali e domotica

Amazon mette sul mercato italiano Alexa e la nuova linea di Echo, disponibili dal 24 ottobre scorso sul portale Amazon.

Alexa è un sistema cloud gestito dalla sua app per Android e iOS; per attivarlo basta pronunciare una parola chiave ad esempio “Alexa“, dopodiché basterà formulare una domanda o un comando e il sistema ci risponderà attraverso una voce configurabile.

Amazon Alexa – Echo

Le nostre domande/comandi, senza che noi ce ne accorgiamo, vengono rielaborati/registrati sul cloud Amazon che in base alle necessità si collegherà con i vari servizi da noi richiesti (se tali servizi sono a pagamento e noi abbiamo autorizzato l’accesso alla nostra carta di credito, ovviamente ci saranno addebitati) ed infine Alexa ci risponderà.

Il sistema non risiede in locale ma su Cloud, per cui è indispensabile un sistema Wi-Fi, che permetterà ad Amazon di collegarsi ad altri portali/server/siti.

Alexa non è un hardware, pertanto per funzionare necessita di dispositivi, come gli amazon Echo, più evoluti rispetto ai primi esemplari del 2014, oppure interagire con prodotti terzi compatibili (ad es. prodotti Sonos, Bose, Huawei, Sony, Motorola, etc.).

Amazon Echo deve avere una copertura su tutta la superficie dell’appartamento per funzionare correttamente

I dispositivi Echo in vendita in Italia sono:

  • Amazon Echo (versione base)
  • Amazon Echo Dot  (versione ridotta di Echo)
  • Amazon Echo Plus (versione evoluta di Echo)
  • Amazon Echo Spot (un piccolo Echo con display)
  • Amazon Echo Sub (un sub-woofer wi-fi)
  • Amazon Smart Plug (presa elettrica compatibile con Alexa)

amazon Echo Plus

Questi dispositivi si accendono attraverso un pulsante posto sulla parte superiore, hanno inoltre un comando per regolarne il volume e per disattivare i microfoni.

Amazon Echo Sub

Alexa è un assistente vocale che sfrutta gli apparecchi Echo per eseguire una serie di operazioni, tra cui:

  • riprodurre musica
  • mandare/leggere messaggi o fare delle chiamate audio video, attraverso il nostro smartphone
  • fornirci informazioni e rispondere a domande (ad es. sul traffico, meteo, news…), collegandosi a siti come: wikipedia, SkyTg24, accuweather, etc.
  • collegarsi alla domotica già presente in casa (dall’antifurto al termostato)
  • controllare apparecchi e dispositivi attraverso dei “filtri” alle prese senza un sistema di domotica vero e proprio
  • ordinare cibo o qualsiasi altro prodotto attraverso dei portali (JustEat, Amazon, etc.) collegandosi però alla nostra carta di credito
  • leggere un ebook
  • gestire agende, appuntamenti, promemoria
  • raccontare una barzelletta
  • cercare una ricetta su Internet
  • ecc…

Amazon Echo Spot

Ovviamente questi prodotti arrivano già configurati per usare i servizi Amazon (ad es. Amazon Prime o gli ebook Kindle), integrando tuttavia anche prodotti di terze parti (Spotify, Sky, iCalc, Philips Hue, varie stazioni radio, JustEat,etc. ).

 

Clicca qui per conoscere Edificius-MEP il software per la progettazione impianti BIM

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *