Immagine categoria approfondimenti tecnici

Agevolazioni “Prima Casa”: i chiarimenti dell’Agenzia dell’Entrate

L’Agenzia delle Entrate, con la circolare n. 38/E del 12 agosto 2005, fornisce numerosi chiarimenti sulle condizioni necessarie per usufruire delle agevolazioni fiscali previste per l’acquisto della prima casa.

L’Agenzia delle Entrate, con la circolare n. 38/E del 12 agosto 2005, fornisce numerosi chiarimenti sulle condizioni necessarie per usufruire delle agevolazioni fiscali previste per l’acquisto della prima casa. Tali agevolazioni, ricordiamo, consistono nel pagamento di imposta ipotecarie e catastali in misura fissa (168 euro ciascuna) e nel pagamento dell’imposta di registro in misura pari al 3% (nel caso di acquisto da privati) o IVA al 4% (in caso di acquisto da imprese).
Il documento chiarisce i requisiti che l’acquirente deve possedere e tutti gli adempimenti richiesti per poter usufruire delle agevolazioni. L’Agenzia illustra, in particolare:

  • le cause che comportano la decadenza dei benefici;
  • applicabilità delle agevolazioni in caso di successioni o donazione dell’immobile;
  • applicabilità delle agevolazioni in caso di acquisto di pertinenze.
DocumentoDimensioneFormato
Circolare n. 38/E dell’Agenzia delle Entrate300 KbPDF
 
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *