Agevolazioni casa, le informazioni per acquistare, arredare e ristrutturare nel libretto informativo del Mef

Agevolazioni casa: ecco il libretto riassuntivo del Mef sugli strumenti agevolativi dall’acquisto al risparmio energetico

È partita la campagna informativa promossa dal Mef per informare i cittadini sulle agevolazioni possibili in caso di acquisto, arredo, ristrutturazione e affitto della casa.

Nel libretto informativo Casa? Cosa possibile! il Mef ha riassunto tutte le agevolazioni fiscali e non esistenti a sostegno delle attività collegate agli immobili:

  • acquistare e affittare
  • arredare
  • ristrutturare e riqualificare

Il documento è suddiviso in 3 capitoli che spiegano in dettaglio quali sono gli strumenti pubblici a disposizione dei cittadini; per ciascuno di essi viene indicato:

  • a chi è rivolto
  • quali benefici
  • come si ottiene

Agevolazioni casa: acquistare e affittare

Ecco le informazioni in merito agli strumenti esistenti per acquistare casa.

Fondo di garanzia

Per l’acquisto e la ristrutturazione della prima casa il fondo consente di richiedere mutui ipotecari fino a 250.000 euro avvalendosi delle garanzie statali per la metà dell’importo.

Imposta di registro agevolata

Chi acquista una casa da un privato può usufruire dell’applicazione dell’imposta proporzionale di registro ridotta del 2% con il minimo di 1.000 euro; nonché delle imposte ipotecaria e catastale di 50 euro ciascuna.

Leasing immobiliare abitativo

Sono previste agevolazioni fiscali e garanzie civilistiche finalizzate a favorire l’utilizzo dello strumento del leasing per l’acquisto dell’abitazione principale.

Fondo di solidarietà
In situazioni di temporanea difficoltà economica sono previsti 2 strumenti complementari che permettono di sospendere per un tempo determinato il pagamento delle rate:

  • il Fondo MEF di solidarietà per i mutui prima casa
  • l’Accordo ABI con le Associazioni dei consumatori (che riguarda la sospensione non solo dei mutui ipotecari ma anche del credito al consumo)

Cedolare secca

Si tratta di un regime facoltativo che prevede il pagamento di un’imposta sostitutiva dell’Irpef, delle addizionali, dell’imposta di registro e dell’imposta di bollo.

IMU e TASI agevolati
Chi concede in comodato un immobile non di lusso ad un familiare per adibirla ad abitazione principale, può godere della riduzione della base imponibile dell’IMU e della TASI al 50%.

Agevolazioni casa: arredare

Nella seconda parte vengono indicate le agevolazioni previste nel caso di acquisto di beni collegati alle spese di ristrutturazione edilizia sostenute dai contribuenti.

Bonus mobili

Il bonus consente di detrarre dall’Irpef le spese sostenute per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici nel periodo compreso tra il 6 giugno 2013 e il 31 dicembre 2016.
Le spese
Bonus giovani coppie

Le agevolazioni riservate alle giovani coppie con meno di 35 anni.

Agevolazioni casa: ristrutturare e riqualificare

Infine, sono elencate le spese detraibili in caso di ristrutturazione e i bonus messi a disposizione per gli interventi di miglioramento delle prestazioni energetiche dell’edificio.

Bonus ristrutturazione
E’ l’agevolazione fiscale che consente di detrarre dall’Irpef una parte degli oneri sostenuti per ristrutturare le abitazioni e le parti comuni degli edifici residenziali.

Bonus energetico
Il bonus prevede di detrarre dall’Irpef o dall’Ires una parte degli oneri sostenuti per eseguire interventi che aumentano il livello di efficienza energetica degli edifici esistenti.

 

Clicca qui per scaricare il libretto Mef

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *