Agevolazioni fiscali per la casa, la guida del MEF

Dal Ministero una guida sulle agevolazioni fiscali per acquistare, affittare, ristrutturare e riqualificare casa: dal bonus ristrutturazioni a Imu e Tasi agevolate 

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha pubblicato la guida #Casaconviene, in cui sono raccolte le agevolazioni fiscali per la casa che lo Stato mette a disposizione dei contribuenti che progettano di acquistare, rinnovare o dare in affitto un immobile.

Gli strumenti sono numerosi, ma poco conosciuti: si tratta di fondi di garanzia, agevolazioni fiscali e strumenti giuridici innovativi come il leasing immobiliare.

Grazie alle diverse agevolazioni fiscali pensate per i contribuenti già in possesso di una casa, le spese per apportare migliorie all’immobile o acquistare nuovi arredi possono essere parzialmente recuperate. E per chi la casa vorrebbe comprarla sono previste facilitazioni, specialmente per i giovani e per quanti hanno necessità di finanziamenti e garanzie per compiere questo passo. E chi possiede un immobile da affittare avrà più convenienza con i nuovi regimi di tassazione (sito del Governo).

La guida ha, quindi, lo scopo di promuovere la diffusione delle informazioni su bonus e fondi pubblici previsti per la casa, anche in considerazione delle novità introdotte dalla legge di Bilancio 2018, tra cui:

  • la detrazione Irpef per la sistemazione a verde di aree scoperte private e di parti comuni esterne di edifici condominiali (bonus verde)
  • la detrazione per chi esegue congiuntamente interventi di riqualificazione energetica e di prevenzione antisismica
  • le detrazioni per gli interventi di ristrutturazione, di riqualificazione energetica degli edifici (ecobonus) e di messa in sicurezza degli immobili (sismabonus) sono state prorogate

Nella guida non si parla solo di bonus fiscali; grazie ai fondi pubblici è più facile, ad esempio, ottenere un mutuo (con le garanzie statali) o sospendere il pagamento delle rate nel caso di una temporanea difficoltà economica (accedendo al Fondo di solidarietà).

Guida MEF

La guida offre una panoramica sui bonus fiscali previsti per la casa, suddivisi in base alla necessità di dover acquistare e affittare, o ristrutturare e riqualificare. Per ogni misura sono schematizzate le seguenti informazioni:

  • in cosa consiste il bonus
  • a chi è rivolto
  • quali sono i benefici
  • come si ottiene

Acquistare e Affittare

Nel caso si voglia acquistare e affittare, i fondi pubblici a disposizione sono:

  • garanzia statale
  • imposta di registro e IVA agevolate
  • leasing immobiliare abitativo
  • Fondo di Solidarietà
  • cedolare secca
  • Sisma Bonus
  • IMU e TASI agevolate

Il Fondo di garanzia per l’acquisto e la ristrutturazione della prima casa consente di richiedere mutui ipotecari fino a 250.000 euro avvalendosi delle garanzie statali per metà dell’importo.

Chi acquista la “prima casa”, ad eccezione di immobili di categoria catastale A1, A8 e A9, può usufruire dell’imposta di registro o dell’IVA con aliquote agevolate, se acquista rispettivamente da un privato o da un’impresa costruttrice.

Il pacchetto di misure per il leasing immobiliare abitativo prevede agevolazioni fiscali e garanzie civilistiche finalizzate a favorire l’utilizzo dello strumento del leasing per l’acquisto dell’abitazione principale.

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF) e l’ABI (Associazione bancaria italiana) con le Associazioni dei consumatori hanno promosso due strumenti complementari che permettono di sospendere per un tempo determinato il pagamento delle rate dei finanziamenti in situazioni di temporanea difficoltà economica:

  • il Fondo MEF di Solidarietà per i mutui prima casa
  • l’Accordo ABI con le Associazioni dei consumatori (che riguarda la sospensione non solo dei mutui ipotecari ma anche del credito al consumo)

La cedolare secca è un regime facoltativo che prevede il pagamento di un’imposta sostitutiva dell’Irpef, delle addizionali, dell’imposta di registro e dell’imposta di bollo sui redditi di locazione

Chi concede in comodato un immobile non di lusso ad un familiare che lo adibisce ad abitazione principale può godere della riduzione della base imponibile dell’IMU e della TASI al 50%.

Ristrutturare e Riqualificare

  • bonus ristrutturazioni e bonus mobili
  • bonus verde
  • ecobonus
  • sismabonus

Il bonus ristrutturazioni è un’agevolazione fiscale che consente di detrarre dall’Irpef una parte degli oneri sostenuti per le ristrutturazioni straordinarie delle abitazioni e delle parti comuni degli edifici residenziali situati nel territorio dello Stato. Alle spese di ristrutturazione edilizia possono essere collegate le spese per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici.

Il bonus verde è una detrazione Irpef delle spese sostenute nel 2018 per interventi di:

  • sistemazione a verde di aree scoperte private di edifici esistenti, unità immobiliari, pertinenze o recinzioni, impianti di irrigazione e realizzazione pozzi
  • realizzazione di coperture a verde e di giardini pensili

L’ecobonus è un’agevolazione fiscale che consente di detrarre dall’Irpef o dall’Ires una parte degli oneri sostenuti per eseguire interventi che aumentano il livello di efficienza energetica degli edifici esistenti.

Il sismabonus è un’agevolazione fiscale che consente di detrarre dall’Irpef e dall’Ires una parte degli oneri sostenuti per l’adozione delle misure antisismiche per la messa in sicurezza di tutti gli immobili abitativi nonché per quelli utilizzati per attività produttive situati nel territorio dello Stato italiano.

Per ciascun bonus fiscale e fondi pubblici viene chiarito:

  • a chi è rivolto
  • quali benefici
  • come si otteniene

Scadenze

Il MEF ricorda, inoltre, che bisogna chiedere sempre la fattura per poter usufruire delle agevolazioni; infine, le scadenze relative ai suddetti

  • 31 dicembre 2018:
    • bonus ristrutturazioni
    • ecobonus (unità singole)
    • bonus mobili
    • bonus verde
  • 31 dicembre 2021
    • ecobonus (condomini)
    • interventi combinati (condomini)
    • sisma bonus (unità singole)
    • sismabonus (condomini)

 

Clicca qui per conoscere Praticus-TA, il software con i titoli abilitativi in edilizia

Clicca qui per scaricare la guida

 

Vuoi rimanere aggiornato su questo argomento e sulle principali novità legate al mondo dell'edilizia?

Iscriviti GRATIS alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *